Pure Water Vision

Pure Water Vision: Acea EcoArt Contest 2010

Pure Vision Water

Pubblicate le 600 opere partecipanti

Pubblicate le opere partecipanti al Pure Water Vision: Acea EcoArt Contest 2010, concorso di arte contemporanea della piattaforma culturale EcoArt Project, alla sua seconda edizione, creato da Fortunato Productions e Associazione Art for Promotion, grazie al supporto di Acea Spa. L’iniziativa è focalizzata quest’anno sul tema del ciclo dell’acqua e il rapporto tra acqua, uomo e ambiente, fortemente legato allo sviluppo sostenibile del pianeta. Le opere in concorso sono pubblicate al sito www.ecoartproject.org nel box Pure Water Vision.

Al concorso, curato da Laura Cherubini, Eugenio Viola e Alfredo Cramerotti, sono giunte seicento iscrizioni dagli artisti che si sono espressi con opere di fotografia ed elaborazioni digitali, videoarte, pittura, scultura, installazioni e performance. Queste opere andranno ad aggiungersi alle precedenti 650 opere già raccolte nella precedente edizione, EcoArt Contest 2009, che hanno dato vita a GAD – Green Art Database, un’archivio internazionale online che documenta il movimento artistico della green art, consultabile sempre sul sito del progetto.

Le iscrizioni sono arrivate da ogni parte del mondo, a conferma della sensibilità internazionale verso le tematiche di sviluppo sostenibile: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Indonesia, Iran, Israele, Italia, Giappone, Kazakistan, Lituania, Macedonia, Malaysia, Messico, Paesi Bassi, Serbia e Montenegro, Sud Africa, Spagna, Svizzera, Turchia, Emirati Arabi, Gran Bretagna, Stati Uniti e Uruguay.

A gennaio 2011 la Giuria selezionerà e valuterà i lavori partecipanti. Al vincitore del concorso sarà assegnato il Premio Acea EcoArt 2010 del valore di 10.000,00 euro, consistente in premio acquisizione; 10 Finalisti parteciperanno ad una Mostra collettiva in uno spazio espositivo a Roma in via di definizione e 30 opere selezionate saranno pubblicate sul Catalogo EcoArt Book two, edizione 2010.

La Giuria è composta da Laura Cherubini, (critico d’arte, curatore e docente di storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano), Eugenio Viola (critico d’arte e curatore della Project  Room del  Museo MADRE – Museo d’Arte Contemporanea DonnaREgina, Napoli), Alfredo Cramerotti (curatore QUAD Derby, co-curatore della biennale Manifesta 8 e critico), Carolina Italiano (responsabile editoria, ricerca e centro di documentazione MAXXI ARTE), Matteo Lafranconi (responsabile attività culturali  Palazzo delle Esposizioni Roma), Costanza Paissan (curatore presso il  MACRO di Roma), Massimiliano Tonelli (direttore editoriale Exibart), Guido Talarico (direttore ed editore  INSIDEART) e Pierguido Cavallina (direttore relazioni  esterne e comunicazione Acea Spa).

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)