ETTORE DE CONCILIIS AL TEATRO SAN CARLO

 

ETTORE DE CONCILIIS

IN MOSTRA AL TEATRO SAN CARLO DI NAPOLI DAL 17 FEBBRAIO

Dal 17 Febbraio alcune opere di Ettore De Conciliis saranno in mostra al Teatro S.Carlo, parte di un discorso legato al rapporto tra musica e arte, visto che tre di queste verranno esposte nel Foyer degli specchi del S.Carlo nei tre giorni di concerti di Uto Ughi, da sempre estimatore delle opere di De Conciliis.

Altre due, poi, saranno esposte nel Museo del Teatro per tutto il mese e, contemporaneamente sarà proiettato a ciclo continuo il documentario “Il Riflesso Dipinto” che Carlo Laurenti ha dedicato all’arte di De Conciliis.

Curatrice dell’esposizione è la critica Filomena Sardella, con la tutela della Sovrintendente del S.Carlo Rosanna Purchia.

Le note dell’esposizione sono state scritte dallo scrittore Tahar Ben Jelloun, dallo storico dell’arte Maurizio Calvesi e dalla stessa Filomena Sardella. Ne fa parte anche la trascrizione della dichiarazione che Uto Ughi ha rilasciato per “Il Riflesso Dipinto”.

 

 

 

L’artista
Ettore De Conciliis è l’autore del Memoriale di Portella della Ginestra (1980), considerato il più importante e tra i primi esempi di Land Art in Italia. Tra le sue opere di arte pubblica: il Murale della Pace (1965) nella Chiesa di S. Francesco ad Avellino; il Murale contro la mafia (1968) nel Centro Studi di Danilo Dolci a Trappeto in Sicilia, il Monumento alla Liberazione (1974) a Campogalliano (Modena) e il Parco della Pace di Roma (2007).

De Conciliis ha esposto, a partire dal 1980, con numerose personali nazionali e internazionali, tra le altre alla galleria Rondanini di Roma, alla Galleria Senato di Milano, alla Hammer Galleries di New York, alla Hollis Taggart Gallery di New York e Washington DC, alla Island Weiss Gallery di New York. Questa ultima attualmente rappresenta la sua opera negli Stati Uniti.

Nel 2009 è stata realizzata una mostra retrospettiva Ettore de Conciliis, opere 1982 – 2009 presso il Museo Nazionale di Castel Sant’ Angelo di Roma. Questa mostra è stata successivamente trasferita al Museo dell’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo, Russia.

Entrambe le esposizioni sono state curate dagli storici dell’arte Claudio Strinati, Soprintendente del Polo Museale di Roma, e Sergej O. Androsov, Direttore del settore Arte Europea Occidentale del Museo dell’Ermitage.

A marzo 2011 Ettore De Conciliis è stato invitato ad esporre in una mostra personale curata da Tahar Ben Jelloun presso la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles, dipinti sul tema della natura e una serie di immagini della più recente realizzazione di “Land Art” di natura civile: il Parco della Pace di Roma ampio ben dodici ettari, dedicato alle grandi religioni monoteiste, voluto dal Consiglio Regionale del Lazio.

(nella foto: Notturno con strada)

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)