Girovagando per il Salento su due ruote

Cicloescursione sabato 21 aprile organizzata dall’Associazione FIAB “Cicloamici Lecce”

L’Assu ca fusce

da +200 a 0 mt. ovvero da Monte Sant’Eleuterio a Canale Asso

 

Pensate al tavoliere come una landa piatta priva di distrazioni altimetriche? Vi sbagliate! Il cicloturista curioso e vagabondo trova sempre nuove sorprese che lo attendono dietro la curva. Con una mano al freno e la discesa negli occhi, partiamo dalle Serre Salentine e e precisamente da quelle che scorrono da nord-ovest a sud-est di Parabita (Monte S. Eleuterio) per raggiungere il letto  del canale Asso che (in)seguiremo fino a Nardò, dove ci fermeremo davanti al suo salto nella Voragine del Parlatano. Da qui il corso d’acqua si ritira nella solitudine operosa delle viscere della terra per riemergere e splendidamente tuffarsi nel mare, nella Palude del Capitano. Seguire l’Asso non è impresa da poco: il fiume appare, scompare si trasforma. Richiede abilità fiducia e – a tratti – immaginazione!

 

treno + bici

Raduno e partenza: Lecce, ore 07.55 biglietteria FSE (biglietto fatto and. per Parabita e rit. da Nardò con bici a seguito);

Rientro: ore 18.30;

Percorso: di ca. 50 km, media difficoltà su strade secondarie asfaltate e sterrati;

Bici consigliate: city o mountain bike;

Quota di iscrizione: 5 €uro a fini assicurativi (per non soci);

Dotazioni: acqua, dotazioni per combattere eventuali forature e freddo/pioggia, caschetto protettivo, luci efficienti anteriori e posteriori, gilet riflettente, colazione al sacco e costume da bagno.

Info & Capogita: Enrico Melissano, e-mail chatwin131166@gmail.com; cell. 329 34 25 253.

(fonte: comunicato stampa)

www.cicloamicilecce.org

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)