Il libro di Luca Ronchi al MACRO

 

Presentazione al MACRO di Roma venerdì 15 giugno 2012, ore 18.30

MARIO SCHIFANO
Una biografia  di Luca Ronchi

 

 

Grazie ad un collage di testimonianze inedite, Luca Ronchi racconta per la prima volta con tutte le sue contraddizioni la figura di Mario Schifano proponendone una possibile biografia. Con questo volume la collana “Biografie” di Johan & Levi si apre ai protagonisti dell’arte contemporanea italiana. Con l’autore ne parlano al MACRO Achille Bonito Oliva, Fulvio Abbate. Modera Stefano Chiodi.
Mi conoscono anche quelli che non mi conoscono, quindi inventate quello che volete. Così Mario Schifano era solito allontanare gli aspiranti biografi che lo assediavano. A quattordici anni dalla sua scomparsa (Roma, gennaio 1998), con una narrazione a più voci, spesso anche in contraddizione tra loro, il volume Mario Schifano. Una biografia racconta la vita di uno degli artisti più prolifici e amati, nonché falsificati e chiacchierati, ma anche paradossalmente poco conosciuti.

Lo scenario di questo viaggio nel tempo propostoci da Ronchi non può che essere Roma, una città che una volta “c’era” nella cultura e nell’arte.   Sotto i cieli della città eterna, sulla terrazza di piazza Scanderbeg che fungeva da studio en plein air, nei primi anni sessanta Schifano inizia a dipingere quei monocromi che lo renderanno uno dei protagonisti dell’arte italiana del secondo Novecento. Ed è sempre a Roma che decide di continuare la sua avventura pittorica e di costruire in un vortice di lucida follia il suo universo underground all’insegna della trasversalità. Fonda un gruppo pop-rock, si cimenta in filmati sperimentali, frequenta intellettuali, aristocratici e malavitosi, cambia macchine, abiti e televisori con una rapidità sconvolgente, viene arrestato e messo alla gogna per consumo di sostanze stupefacenti. Simile ad un “piccolo puma”, molto elegante nei movimenti e nei comportamenti, dotato di un fascino innato e di una bellezza alla Rodolfo Valentino,  Schifano era da tutte le parti, non stava mai  fermo.  Forse nell’immaginario popolare  resterà sempre l’incarnazione perfetta della concezione romantica che vede nell’artista genio e sregolatezza. Oltre la fama, però, spenti i flash delle cronache mondane, c’è un pittore ancora tutto da scoprire che amava ripetere: the man is nothing , the work is everything.

Su questo protagonista dell’arte italiana parlano molti testimoni illustri, fra cui, solo per citarne alcuni Furio Colombo, Maurizio Calvesi, Anita Pallenberg, Giorgio Marconi, Fabio Mauri, Achille Bonito Oliva, Marco Meneguzzo, Monica De Bei e Sandro Chia. Ricordi, documenti, aneddoti, racconti: un mosaico di testimonianze che compone un ritratto corale di Mario Schifano uomo e artista.

 

 

L’AUTORE
Luca Ronchi, nato a Milano nel 1956, vive a Roma dal 1973, anno in cui ha anche conosciuto Mario Schifano. Dal 1979 è autore e regista televisivo per diversi programmi di arte e cinema. Nel 2001 ha realizzato e presentato alla 58a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il documentario Mario Schifano Tutto, di cui questo libro è la continuazione e la rivisitazione.

Didascalia foto:
Mario Schifano
®ARCHIVIO MARIO SCHIFANO

Info pubblico
MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma
Via Nizza 138, Roma
Ingresso libero fino a esaurimento posti
Info: tel. 06 67 10 70 400
www.museomacro.it

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)