A Leverano il festival dedicato alle bollicine

 

Ufficializzate le date del Festival dedicato alle bionde. A Leverano dal 31 luglio al 5 agosto 2012

Birra e Sound Festival

 

 

Gastronomia, musica live, happy area luna park, artisti di strada, e tanti divertimento assicurato, per tutti. Ma soprattutto cultura birraia&gastronomia. Questi i pilastri, del Birra e Sound Festival di Leverano che ritorna nel 2012 (ottava edizione) sempre più ricco di novità.

Il Mebimport Beer Festival dedicato alla birra di qualità nel Salento è un format che si rivolge ad un target giovane e non solo.

Il festival infatti è studiato e pensato anche per una clientela più esigente, attenta all’aspetto tradizionale di intendere questa bevanda, quindi famigli ed anziani buongustai. Praticamente un percorso originale dedicato a tutti coloro che sono attratti da un nuovo modo d’intendere il bere birra.

Sei giornate zeppe di appuntamenti e contenitori: dalle visite nei vari stand del percorso enogastronomico all’interno della cittadella (che oltre alle specialità di carne nell’annuale edizione si arricchisce di succulente ricette marinare) al Live Festival che darà spazio e voce alla musica alla migliore musica popolare e folk della Penisola.

E poi, ancora, attività di produzione birraia in diretta, degustazioni guidate di birra, incontri, seminari, e master per approfondire e apprendere gli aspetti innovativi del mondo birraio, le aree destinate alla promozione, alla valorizzazione e allo sviluppo delle aziende alimentari locali e quelle messe a punto per la vendita di prodotti legati sia alle tradizioni nostrane che a culture straniere, che presentano buone affinità con il gusto della birra.

Questo il programma musicale – AREA LIVE ORE 22.30.

 

Si parte con l’attesissimo live dei “BOOMDABASH”  31 luglio 2012.

Nati nel 2002 partono musicalmente con un classico jamaican sound system, fondato e messo al mondo da Blazon, attuale dj e sound engineer. Lentamente il progetto BoomDaBash muta, percorrendo un sentiero di evoluzione artistica che lo muove verso la realizzazione del primo lavoro ufficiale, “UNO”(2008 ELIANTO EDIZIONI). Dopo l’incontro con Treble (ex Sud Sound System), BoomDaBash diventa un gruppo musicale a tutti gli effetti. Blazon, Biggie

Bash e Paya’ ( i due cantanti) e Mr ketra, talentuoso beatmaker abruzzese iniziano la loro avventura nella reggae music con maggiore coscienza. Il disco d’esordio colpisce per la freschezza dello stile, il reggae innovativo e la scelta di usare due lingue, il patois jamaicano

ed il dialetto salentino. Tutto questo fa del gruppo una delle più apprezzate realtà musicali della penisola, tanto da condividere il palco con alcuni Big (Gentleman, Shaggy, Beenie man, Nas, Casino Royale, Alborosie, Junior Reid, Michael Rose, Julian Marley e molti altri) nei piu’ grossi festival del genere e non. L’uscita del secondo lavoro “Mad(e) in Italy” e della hit track “Murder” costituirà l’appeal musicale della serata inaugurale di BirraeSound 2012 .


Il primo agosto spazio alla musica pop folk di “BANDARIATICA”;

il due agosto l’affascinate e coinvolgente pizzica dei “SALENORKESTRA”,

il tre agosto ancora contaminazioni di musica popolare con i brindisini “RISONANZE FOLK”

il quattro agosto sul palco di Birra e Sound 2012 i calabresi “NUJU”;

il cinque agosto chiuderà il Festival il blues dei “BSBE” (Bud Spencer Blues Exsplosion).

 

 

 

AREA TECNICA PER GLI ADDETTI AI LAVORI

Anche nell’ottava edizione del Festival Europeo della Birra nel Salento, ritorna l’Area Tecnica Mebimport, un vero e proprio percorso destinato esclusivamente a clienti ed operatori del settore. Si tratta di una cornice esclusiva ricavata all’interno della cittadella leveranese, zona nella quale saranno accolti tutti gli “addetti ai lavori” che si registreranno regolarmente presso gli Info Point. Accanto alle presentazioni e alle degustazioni dei prodotti, ci sarà anche spazio per discutere di cultura birraia insieme ad alcuni esperti. Un modo in più per valorizzare l’operato di una delle aziende leader nel Sud Italia per questo settore e contribuire allo sviluppo di realtà locali

BIRRA E GASTRONOMIA D’ECCELLENZA: BINOMIO DAL GUSTO PERFETTO.

La gastronomia di qualità fiore all’occhiello di Birra e Sound. Ne abbiamo parlato con Sergio Pugliese, responsabile dell’area gastronomia della cittadella della birra di Leverano.“Un evento come Birra e Sound rappresenta il modo migliore per parlare di cibo, partendo da oltre 100 tipi di birra che il Festival permette di degustare. E’ un percorso che definisco ‘inverso’ – sostiene Pugliese – in quanto usualmente si abbina ciò che si beve a ciò che si mangia. Nel nostro caso avviene, invece, quello che accade in altre parti d’Europa, e cioè il consumatore sceglie, spesso e volentieri, il locale partendo dalla qualità del beverage. E l’offerta di Birra e Sound, credetemi è di quelle da non perdere. Le presenze gastronomiche – continua Pugliese – sono tutte attentamente valutate partendo da principi di stagionalità e territorialità, selezionando i prodotti migliori presenti sul mercato. Non a caso si è puntato su carni locali, su formaggi tipici regionali, su prodotti da forno e dolciari tradizionali e, ovviamente, su aziende ittiche locali. Lo spazio riconosciuto ai prodotti agroalimentari tradizionali salentini è dunque, assicurato. Anche quest’anno poi non mancherà il particolarissimo pane brezel, tipico dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera, unitamente a tutta la gastronomia bavarese, dasempre riferimento di eccellenza quando si parla di “abbinamento” con le birre”. Scelte e gusti possibili sia grazie alla nostra offerta gastronomica, che alla formazione del personale. Proprio così –conclude Pugliese-. La nostra preparazione e formazione, inizia già tre mesi prima dell’evento. Pensiamo infatti che dalla selezione dei cibi al personale, sino alla spillatura, per noi di Mebimport, tutto è speciale”.

 

GLUTEN FREE AREA PER CELIACI

Obiettivo di Mebimport è riconfermare un appuntamento che, sin dalla prima edizione e per le successive, unisca la gastronomia tipica alla musica e a un prodotto di qualità come la birra, per favorire convivialità e socializzazione. In questo rientra la Gluten Free Area, riservata a celiaci e intolleranti e riproposta dopo l’esperienza dello scorso anno per permettere a tutti gli ospiti – senza nessuna distinzione –  di godersi le atmosfere e le specialità del Festival Birra e Sound. Nell’area saranno preparate con estrema cura e servite diverse specialità: dal food di ogni genere a gelati e dolci senza glutine, fino alla Birra Gluten Free che già vanta innumerevoli proposte sul mercato mondiale, molte di queste preparate anche artigianalmente con ingredienti al 100% privi di glutine (acqua, malto di riso, luppolo, lievito), con accurate modalità che partono dall’assoluta assenza delle procedure di pastorizzazione fino al mancato utilizzo di conservanti/coloranti di sorta. Novità assoluta dell’edizione 2012 l’area delle carni gluten free garantite da aziende specializzate nel settore dell’allevamento.

UN’ARTE CHIAMATA LUCE.

Le “Tower Bridge” di Londra, omaggio olimpico di De Cagna Birra e Mebimport

A rendere indimenticabili le notti di Birra e Sound, anche nell’ottava edizione e per il quinto anno consecutivo, ci penseranno le artistiche scenografie della storica ed importantissima ditta “Luminarie De Cagna”. L’azienda magliese, tra le aziende  più rappresentative nel mondo quotata a livello internazionale, colorerà l’intera area mercatale creando un’atmosfera magica, suggestiva e coinvolgente. Un gioco artistico policrome, unito a un sapiente binomio di luce soprattutto a led per sviluppare l’idea del risparmio energetico e del basso impatto ambientale. Scenografia che accoglierà i tanti ospiti del Festival Europeo della Birra nel Salento. Un modo in più, per sinergizzare e rivalutare il territorio salentino attraverso l’arte, la passione e la maestria di un’azienda che rappresenta una delle eccellenze di cui andare orgogliosi. Un tocco d’arte di spettacolo e di eleganza soprattutto, quest’anno rappresentato oltre che dai classici addobbi a le che colorarano le vie e la grande cittadella della birra, anche dall’imponenza delle “Tower Bridge” di Londra, omaggio olimpico di Mebimport e Luminarie De Cagna al Salento.

LE CAMPAGNE SOCIALI DI BIRRA E SOUND

Tra gli obiettivi di Birra e Sound Festival figura anche quello di promuovere la cultura del consumo responsabile di bevande alcoliche, evitando abusi o usi scorretti di alcol. Un monito e un consiglio per tutti: bere senza sapersi controllare, significa bere in maniera non responsabile, ovvero andare in contro a rischi, anche gravi e a volte  irrisolvibili, per la salute propria e soprattutto altrui, per la sicurezza degli individui e per la loro convivenza civile. È molto importante far crescere, soprattutto tra i giovani, la consapevolezza sui rischi dell’uso non responsabile di alcol. Il consiglio è semplice, rivolto senza distinzioni a giovani e adulti e a tutti gli ospiti dell’evento. Se devi guidare, non bere. Se hai bevuto, fai guidare qualcun altro. Anche per il 2012, va evidenziato che “Birra e Sound” sostiene la campagna sulla sicurezza stradale promossa da Mingo, storico inviato di “Striscia” dal titolo “Chi non muore si rivede…il giorno dopo” esendo uno dei partner che la sostengono, e soprattutto la campagna sul “Taxi Sociale” per la mobilità sostenibile,  attività promossa da un gruppo di associazioni Leveranese.

(fonte: comunicato stampa)

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)