Borghi & Boschi…su due ruote

Domenica 24 febbraio 2013 l'escursione organizzata dalla FIAB Cicloamici Lecce


Borgo Piave e il “Bosco di Cervalora”
 

La prima escursione a tema “Borghi & Boschi” del 2013 avrà come meta il ”Bosco di Cervarola” situato nei pressi di Frigole.

Il bosco, il cui nome deriva dall’omonima masseria adiacente, è una fitta lecceta spontanea (Quercus ilex) che si estende per circa 20 ettari in un’area dichiarata di importanza comunitaria (SIC). Come le altre piccole isole naturalistiche del “Bosco Monacelli”, “Rauccio” e “li Lei” è un residuo della vasta Foresta di Lecce che a partire dal ‘700 fu abbattuta per favorire la coltivazione dell’ulivo.

 

Giungeremo al bosco passando per Borgo Piave, un villaggio ruraleedificato negli anni ‘30 dall’Opera Nazionale per i Combattenti, ente istituito nel 1917 con lo scopo sociale di agevolare il reinserimento dei reduci della Prima Guerra Mondiale nelle attività professionali ed economiche del paese.

Il nome dato al Borgo ricorda l’eroica epopea del Piave, divenuto un fiume sacro all’Italia, e rappresenta il tipico centro rurale, come tanti ne furono costruiti nel periodo fascista in tutta Italia e nelle colonie del Regno.

 

Questi borghi erano costruiti come centro di servizi per le famiglie assegnatarie delle case coloniche sparse nel territorio della Riforma Fondiaria e ospitavano edifici pubblici come la chiesa, la caserma dei Carabinieri, l’ufficio postale e scuole,  nonché il consorzio agrario, lo spaccio e il barbiere.

 

Al rientro per Lecce passeremo dal forno di Masseria Giammatteo per gustare le “pittule” e fare scorta di frise e pane casareccio.

 

Ritrovo: ore 9:00 al parcheggio del campo CONI di Lecce (Via Giammatteo n.20)

Partenza: ore 9:30;

Rientro a Lecce: ore 13:00 ca.;
Percorso A/R: km 30 ca.;
Difficoltà: media. Il percorso è misto con tratti di sterrato pietroso. L’itinerario si  svolge prevalentemente su strade senza traffico automobilistico.

Bici consigliate: qualsiasi tipo, preferibilmente con copertoni dal profilo largo.

Quota di iscrizione: 5 € a fini assicurativi (per i non soci);

Dotazioni standard: acqua, accessori antiforatura. E’ consigliato l’uso del casco;

Info & Capogita:  Andrea Rizzello e Pierluigi Santo – pierluigi.santo@gmail.com,  cell. 329 342525 – 3334 3293621

 

Nel caso di condizioni meteo particolarmente avverse, la pedalata sarà annullata.

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)