L’ultimo atto della scuola Talìa

Nella piazzetta San Sepolcro a Brindisi il 25 luglio 2013

La Vedova Allegra. In scena gli attori di Talìa

di Gabriele De Blasi

Ultimo atto del corso di specializzazione per attori e attrici della Scuola d’Arte Drammatica della Puglia “Talìa”, autorizzato dalla Regione Puglia, il primo, nel nostro territorio, a rilasciare un titolo professionale.
Per l’occasione gli alunni metteranno in scena “La Vedova Allegra”, Giovedì 25 luglio, alle ore 21, nella Piazzetta San Giovanni al Sepolcro di Brindisi, con ingresso libero e posti a sedere senza prenotazione, fino a esaurimento.
Gli alunni, che hanno affrontato tre aree tematiche (organizzazione, pedagogia, interpretazione), incontrando docenti anche di chiara fama, dovranno, infatti, sostenere un esame dinanzi a una commissione interna e una esterna, costituita dalla Provincia di Brindisi; l’esame sarà articolato in una prova scritta e orale e una prova pratica. Questa prova pratica è proprio quella prevista per il prossimo Giovedì 25 luglio, quando gli alunni porteranno in scena la rivisitazione della celebre operetta “La Vedova Allegra”. Il 30 luglio, invece, sarà la volta della prova scritta, dopo la quale gli alunni, alcuni dei quali già diplomati come attori professionisti, conseguiranno un’ulteriore qualifica di specializzazione. Il corso è stato diretto da Maurizio Ciccolella, che curerà anche la messa in scena dell’operetta in una versione riveduta e contaminata, snella e divertente, grazie alla riduzione drammaturgica di Salvatore Vetrugno. Alla realizzazione dello spettacolo hanno collaborato Maria Meerovich (cori e voce solista) e Daniele Vitali (pianoforte). La consulenza grafica e la promozione sono state curate da Francesca Zurlo.

Gli alunni in scena saranno: Adriano Dagnello, Francesca Danese, Alessia De Blasi, Gianluca Ferrarese, Gabriella Indolfi, Angelo Maggio, Stefania Marangio, Cosimo Profico, Liliana Putino, Marco Antonio Romano, Marilù Sbano, Francesco Siliberto, Lucia Siliberto, Francesca Zurlo, Gustavo D’Aversa, Alessandra Leggittimo, Sara Santoro, Federico Feltrinelli, Valentina Piccolo, Vladimiro Spalanzino, Walter Prete, Stefania Binetti. La scuola, in convezione con l’Università di Bari, ha accolto una stagista, Viviana Natale, laureanda in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, che è stata inclusa nel cast dello spettacolo.      


 

La Scuola “Talia” è stata fondata nel 2010 nella Città di Brindisi con una sede distaccata a Taranto. La sua attività formativa è centrale tanto nella provincia di Brindisi quanto nella regione Puglia, essendo un polo di convergenza di diverse professionalità dello spettacolo e fornendo una struttura didattica articolata per discipline e competenze da raggiungere. Una scuola che fin dal suo esordio ha avuto l’obiettivo di divenire una valida alternativa alle scuole extraregionali di formazione attoriale, di rispondere alle molteplici richieste formative del territorio e alla crescente produzione artistica nella regione.
La scuola si confronta costantemente col mondo del lavoro dello spettacolo e del cinema, avendo come aspirazione quella di fornire agli allievi esperienze qualificate e permettere agli Enti pubblici e privati uno scambio di esperienze e progetti.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)