Quando il gioiello si fa arte

Venerdi 16 agosto a Trani nelle sale di Palazzo Palmieri

I GIOIELLI DEL MEDITERRANEO DALL’ORDINAMENTA MARIS AD OGGI

 

 

Si intitola ”I gioielli del Mediterraneo : dall’ordinamenta Maris ad oggi “ la personale di Marina Corazziari in programma a Trani dal 16 al 22 agosto 2013 h.19.00-22.00 , nelle sale di Palazzo Palmieri, in piazza Trieste (zona porto).

L’evento patrocinato dal comune di Trani è inserito nel programma estivo degli eventi  in occasione delle manifestazioni per la celebrazione del 950° mo anniversario della nascita dell’ordinamenta maris, il primo codice di navigazione marittima risalente al 1000 , nato a Trani.

Non poteva esserci artista più indicato di Marina Corazziari da sempre con le sue creazioni la stilista di gioielli si ispira al mediterraneo multiculturale , crocevia di razze e lingue, celebrandone linee e colori, forme e splendori.

 

 

 

Gli astratti simbolismi bizantini e le tessiture intreccio tipiche  dell’africa nera si fondono con elegante maestria nelle sue creazioni forti di una cifra stilistica unica, riconoscibile ed inimitabile. In un design originale riesce a fondere nei suoi monili bagliori d’oriente e atmosfere occidentali: ed ecco la serie preziosa di ciondoli con volti di sirene, polene e spille a forma di stelle marine, conchiglie e rami di corallo per orecchini e intere parure di coralli e turchesi.

Nell’ambito della serata inaugurale alcune modelle indosseranno, con i gioielli di marina corazziari, i raffinati abiti dell’atelier “ les natureles robe & maison “  mentre la fotografa Anna Tronci le riprenderà nel back stage.

in una sezione apposita saranno esposte le scenografiche corone e i monili  con gli abiti storici risalenti al mille, realizzati nell’ambito delle docenze presso la Scuola superiore di moda di Trani Sergio Cosmai, ex Bovio.

red. Arte e Luoghi

 


 

note biografiche

 

Marina Corazziari apre la sua prima bjoux-teca nell’86 a Bari , figlia d’’arte , il nonno arch. prof. Guido Corazziari sn ha lasciato piu’ di un segno nella Bari primi Novecento, sua la greca sulla laurea rilasciata’ dall’ universita’ di Bari ). Laureatasi  in Scenografia e storia dell’Arte presso l’’accademia di Belle Arti di Bari nell’88, si specializza subito dopo  presso la “uno -a –erre”  di Arezzo in oreficeria , gia’ docente  per “ design  del gioiello “ presso il Liceo Artistico “ Pino Pascali “ di Bari e per l’Istituto superiore di Moda “ G. Bovio”  di Trani ormai da diversi anni, prima in elenco all’Accademia di Belle Arti di Roma nell’analoga materia,  riceve il  Premio internazionale “Foyer des Artistes “nel 2008 a Roma c/0 il Teatro Capranica, fa parte dell’ ass. A.G.C .  gioiello contemporaneo internazionale .

Lavora tra Roma, Firenze, Parigi  e Trani dove risiede da alcuni anni, suoi  i  gioielli  per Maria Grazia Cucinotta, Katia Ricciarelli, Carla Fracci, Barbara Bouquet, Jo Champa, Lea Massari e tante altre donne celebri. Conta piu’ di duecento mostre, quasi tutte personali in italia e all’estero, tra le numerosissime  eposizioni quella al  Museo del Grand Palais  a Parigi  per” la Biennale des Femmes”nell’88  e le personali  sempre a Parigi  presso la galleria “Espace Matignon”, a trani  al  Castello Svevo  e alla Biblioteca Giovanni Bovio; ancora a  Savona al  palazzo della Provincia , a Firenze al Palazzo della Signoria, per la Biennale , a Roma alla Biblioteca Angelica,  collabora con lo stilista Piero Guidi ,Lacroix e con il principe stilista Giovanni Torlonia, espone  nel salone degli affreschi all’Universita’ di Bari nel 2005 e alla Fondazione Pavarotti a Modena.

Ha da poco  conseguito un master  alla fondazione Roberto Capucci a Firenze sull’alta decorazione applicata agli abiti.

Nel 2011 espone in una bi-personale, con il fratello Guido, architetto, al palazzo della Provincia a Bari con paso-doble e subito dopo  alla 54 biennale di Venezia al Teatro Piccolo all’Arsenale le sue creazioni in una mostra-seminario-sfilata.

Ultimamente la ltbf (learn to be free) di Irene Pivetti le promuove un video per Only italia, andato in onda a Shangai , sull’emittente nazionale, sulle sue opere a testimonianza del made in italy d’eccellenza.

Recensioni e pubblicazioni sono apparse su Cosmopolitain ,Grazia, Amica ,Ad, Astra, La Gazzetta del Mezzogiorno, Flash Gallery ,Il Corriere della Sera, Repubblica ecc…vanta numerose collaborazioni  in qualita’ di costumista cinematografica e teatrale con diversi registi .

Hanno scritto di lei : Pietro Marino, Giusy Petruzzelli, Mirella Casamassima, Vinicio Coppola, Anna D’Elia, Lia De Venere, Marisa Di Bello, Fiammetta  Jori, Marzia  Morva, Antonella Marino, Anna Municchi, Franca Rossi, Maria Vinella, Silvia Viterbo.

                                                                             

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)