Un salentino alla conquista di Todi

 

Giancarlo Picci vince il Concorso “Giovani Attori” del Todi Festival 2013

 

«Ringrazio il Salento, che mi è stato vicino e mi ha sostenuto in maniera incisiva e determinante durante la votazione. Questo dimostra il forte interesse della mia terra verso il Teatro. È una vittoria di tutti!» Con queste parole Giancarlo Picci, giovane talento salentino, ha commentato la notizia della vittoria del Concorso “Giovani Attori” del Todi Festival 2013.

Dopo una prima selezione da parte della giuria, presieduta dal direttore artistico Silvano Spada, che ha ridotto a nove i partecipanti al Concorso, è stato il popolo della rete che ha decretato Picci come vincitore del Festival del Teatro di prosa. La sua interpretazione “Caligola” di Albert Camus ha avuto più di 1.600 visualizzazioni e ha conquistato “1.593 mi piace”, numerosi gradimenti e condivisioni sulla rete.

L’attore salentino sarà premiato a Todi il 26 agosto nell’ambito della XXVII edizione della prestigiosa kermesse teatrale si svolgerà nella cittadina umbra dal 23 agosto al 1 settembre ed ospiterà attori come Claudia Pandolfi, Ornella Muti, Gabriel Garko, Amanda Sandrelli e Francesco Montanari.

 

Cresciuto e formatosi a Lecce, Giancarlo Picci giunge a Roma per i suoi studi universitari – appena ventiduenne è laureato con lode in Scienze Psicologiche – e nella Capitale si diploma in Recitazione artistica e professionale presso l’Accademia d’Arte Drammatica “Pietro Scharoff”, il cui presidente è Lando Buzzanca. Esordisce come scrittore con il romanzo “La luna e il garofano rosso” – Edizioni Il Raggio Verde. In veste di attore e voce recitante collabora con il Gruppo musicale Khaossia, incidendo “La Rassa a Bute”, dramma musicale in vernacolo antico leccese, appartenente al genere dell’opera buffa napoletana. La vittoria del Concorso riservato ai Giovani attori al festival di Todi corona una serie di riconoscimenti che – siamo sicuri – saranno i primi di una carriera più che promettente. Ad maiora Giancarlo!

red. Arte e Luoghi

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)