La tragedia di Otello secondo Emilia

Debutta al Teatro Paisiello di Lecce il 21 febbraio 2014 lo spettacolo prodotto da Aletheia Teatro

“Se solo avessi parlato…Emilia”

 con Carla Guido

 

Un classico del teatro shakesperiano, l’Otello, rivisitato attraverso gli occhi della co-protagonista femminile Emilia, moglie di Jago. L’originale riscrittura è intitolata “Se tu avessi parlato Emilia” e dopo l’anteprima di novembre, debutta nella stagione di prosa del Teatro Paisiello di Lecce il prossimo 21 febbraio.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Marinella Anaclerio ed interpretato da Carla Guido accompagnata dalle musiche arrangiate ed eseguite de Christian Pezzuto, è nato all’interno del progetto “Colpi di Genio” promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità della Provincia di Lecce.

Una donna in punta di piedi avanza, è Emilia, moglie di Iago che, sopravvissuta alla strage, viene dal passato a raccontarci com’è veramente andata.

Il passato la tormenta e parlare lenisce il rimpianto per ciò che non ha fatto quando poteva. Insieme a lei scopriamo dettagli della storia che quasi sempre sfuggono, come in tanti fatti di cronaca. Sì Otello ha ucciso, ma quanto Emilia stessa avrebbe potuto fare perché la tragedia non si consumasse..?

red. Arte e Luoghi


Aletheia teatro (Lecce)

SE TU AVESSI PARLATO…EMILIA

Liberamente ispirato da Otello di William Shakespeare

scritto e diretto da Marinella Anaclerio

acquista I biglietti on line:

www.bookingshow.it

 

scritto e diretto da Marinella Anaclerio ed interpretato da Carla Guido accompagnata dalle musiche arrangiate ed eseguite de Christian Pezzuto

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)