Ulivo d’oro alla carriera per Bertrand Tavernier e Fatih Akin

Seconda giornata del Festival del cinema europeo

Omaggio a Bertrand Tavernier a Lecce. Domani arriva Fatih Akin

Una serata speciale quella del secondo giorno del Festival del Cinema Europeo che premia con l’Ulivo d’oro alla carriera il regista francese Bertrand Tavernier  anticipando la premiazione veneziana. La kermesse ideata da Alberto La Monica ha voluto, infatti, rendere omaggio a Tavernier quale protagonista del cinema europeo in perfetta sintonia con quanto affermato dal direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera, che definendo Bertrand Tavernier “un autore completo, istintivamente anticonformista, coraggiosamente eclettico” lo premierà il prossimo settembre con il Leone d’oroStamattina l’incontro con la stampa nazionale durante il quale il regista ha espresso il suo rammarico circa la chiusura dell’Italia nei confronti della cinematografia francese.

 

 A proposito de ‘La principessa di Montpensier’ – ha spiegato il regista –  “molte giovani donne si sono identificate in questo film e mi dispiace molto che non sia arrivato in Italia. L’Italia si è chiusa ai film francesi. E quando penso a quanto queste due cinematografie si siano spalleggiate in passato mi dispiace molto. Alcuni grandi film di Fellini sono stati supportati da società francesi.” Inevitabile anche la riflessione sulla società attuale e sull’eccessa presenza di telecamere nella vita quotidiana, tra i giovani, e il timore che questo porti a un eccesso di stupidità. Inevitabile il ricordo dell’attore Philippe Noiret e l’appello in difesa del cinema europeo. Questa sera, alle ore 20, l’incontro moderato da Bruno Torri, la consegna dell’Ulivo d’oro e la proiezione del suo ultimo film “Quai d’Orsay” (2013).

Domani, mercoledì 15 aprileinvece, sarà la volta dell’altro protagonista cui la XVI Festival del Cinema Europeo di Lecce rende omaggio: Fatih Akin il primo regista tedesco ad aver vinto a 19 anni l’Orso d’Oro al Festival di Berlino incontrerà il pubblico presso il cinema Multisala Massimo, alle ore 20.00 in sala 1. Durante l’incontro, moderato dal critico Massimo Causoil regista ritirerà l’Ulivo d’Oro alla Carriera, seguirà la proiezione del suo ultimo film “The cut – Il padre”, uscito nelle sale lo scorso 9 aprile. 

“The cut – Il padre” narra la storia di Nazaret Manoogian, un giovane fabbro sopravvissuto all’orrore del genocidio armeno; Akin in questo film torna su una delle pagine più tristi e drammatiche che hanno coinvolto la terra d’origine della sua famiglia.

E ora uno sguardo al ricco programma. Nel pomeriggio, ore 18, per il secondo appuntamento di “Cinema e Realtà” sarà proiettato in sala 2 “Leviteaccanto” di Luciano Toriello che racconta la storia di quattro giovani migranti e del loro tentativo di affermare una loro idea di famiglia. Segue l’incontro con il regista e il produttore Alessandro Piva, cui partecipano anche il Viceprefetto di Lecce, ARCI Lecce e Caritas Lecce.

Alle ore 22.15 si potrà assistere alla proiezione di “Perfidia” di Bonifacio Angius il primo dei tre film in lizza per il Premio Mario Verdone.

In sala 5 continuano le proiezioni dei film in concorso per la vittoria dell’Ulivo d’Oro: alle ore 18.00 il noir  “Magical girl” (Spagna, 2014) di Carlos Vermut e alle ore 20.15 “Hardkore Disko” (Polonia, 2014) di Krzysztof Skonieczny.  Per la rassegna Puglia Show Special (sala 4, ore 22) si potrà assistere ad “Amara” (Italia, 2014) di Claudia Mollese. la storia di una trans che ha dato scandalo nella città di Lecce dagli anni ’50 fino al momento del suo testamento.  Al via Short Matters!, la rassegna dei cortometraggi nominati all’European Short Film Award 2014 dell’European Film Academy, mentre continuano le proiezioni del Festival in Corto, che comprende la proiezione dei corti della sezione Puglia Show (in concorso e fuori concorso), Premio Emidio Greco lavori realizzati dagli allievi della Scuola Nazionale di Cinema. (an.fu.)

 


 

XVI FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO

PROGRAMMA GIORNALIERO DI MERCOLEDì 15 APRILE

 

Ore 18.00

SALA 1 Omaggio a Milena Vukotik

IL FASCINO DISCRETO DELLA BORGHESIA (LE CHARME DISCRET DE LA BOURGEOISIE) di Luis Buñuel | Francia, Italia, Spagna – 1972 – v.o. sott. ITA – 102’  euro 3

 

Ore 18.00

SALA 2 Cinema e realtà

LEVITEACCANTO di Luciano Toriello | Italia – 2015 – v. ITA – 60’ euro 3

Proiezione e dibattito con il regista Luciano Toriello e il produttore Alessandro Piva

LEVITEACCANTO – Immigrazione e Accoglienza: Borgo Mezzanone: tra i tanti ospiti del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo, approdati nel cuore del Tavoliere per caso o per scelta, la storia di quattro giovani migranti e del loro tentativo di affermare una loro idea di famiglia.

In collaborazione con: Arci Lecce e Caritas

 

 Ore 18.00

SALA 3 Omaggio a Fatih Akin

IN JULY (IM JULI) di Fatih Akin | Germania – 2000 – v.o. sott. ITA – 96’  > euro 3

 

Ore 18.00

SALA 4 

FESTIVAL IN CORTO euro 1

– HERE di E. Mazzanti | 10’ (Centro Sperimentale di Cinematografia)

– BAÙLL di D. Campea | 15’ (Premio E. Greco)

– DA OTRANTO A IDRUSA, FEDRA, NICEFORO di C. Cuna | 8’ (Puglia Show – Concorso)

– FROM BELL TO BELL – A SCHOOL DAY IN EUROPE progetto: Liceo De Giorgi | 30’ (Puglia Show – Fuori Concorso)

 

Ore 18.00

SALA 5 Concorso Ulivo d’Oro

MAGICAL GIRL di Carlos Vermut | Spagna – 2014 – v.o. sott. ITA e ENG – 127′ euro 3

 

Ore 20.00

SALA 1

INCONTRO CON FATIH AKIN 

Dal cuore dell’Europa alla sua “Sublime porta” orientale, dalla natia Germania alle radici della Turchia. Fatih Akin riceve l’Ulivo d’Oro e, condotto da Massimo Causo, ripercorre la sua carriera: da Solino a La sposa turca, da Ai confini del paradiso a Il padre, tra i contrasti e le culture di mondi così lontani e così vicini.

A seguire proiezione del film: IL PADRE (THE CUT) di Fatih Akin > Germania – 2014 – v.o. sott. ITA – 138’  euro 5

 

Ore 20.00

SALA 2omaggio a Paola Cortellesi

DUE PARTITE di Enzo Monteleone | Italia – 2009 – v. ITA – 94’  euro 3

 

Ore 20.00

SALA 3  Omaggio a Bertrand Tavernier

CHE LA FESTA COMINCI (QUE LA FÊTE COMMENCE…) di Bertrand Tavernier Francia – 1975 – v.o. sott. ITA – 115’ euro 3

 

Ore 20.00

SALA  4 

FESTIVAL IN CORTO euro 1

– KNOCK OUT di F. Marino | 15’ (Centro Sperimentale di Cinematografia)

– L’UOMO SENZA PAURA di F. Marino | 16’ (Centro Sperimentale di Cinematografia)

– IO ODIO SHAKESPEARE di A. M. Stella | 8’ (Puglia Show – Concorso)

– VERNISSAGE di D. De Luca | 3’ (Puglia Show – Concorso)

– LA TERRA DI FRONTE di F. Lecce | 29’ (Puglia Show – Fuori Concorso)

 

Ore 20.15

SALA 5  Concorso Ulivo d’Oro

HARDKOR DISKO di Krzysztof Skonieczny | Polonia – 2014 – v.o. sott. ITA e ENG – 87’  > euro 3

A seguire INCONTRO con il regista KRZYSZTOF SKONIECZNY

 

Ore 22.15

SALA 2 Premio Mario Verdone

PERFIDIA di Bonifacio Angius | Italia – 2014 – v. ITA sott. ENG- 100’  > euro 3

A seguire INCONTRO con il regista BONIFACIO ANGIUS

 

Ore 22.15

SALA 3 Omaggio a Bertrand Tavernier

L’OROLOGIAIO DI SAINT PAUL (L’HORLOGER DE SAINT-PAUL) di Bertrand Tavernier | Francia – 1973 – v.o. sott. ITA – 101’   euro 3

 

 Ore 22.00

SALA 4 Puglia Show Special

AMARA di Claudia Mollese | Italia – 2014 – v. ITA – 62’ > euro 3

A seguire INCONTRO con il regista CLAUDIA MOLLESE

 

Ore 22.15 

SALA 5 Short Matters

PROGRAMMA 1 ( 65’ ) > euro 1

– WALL di Simon Szabó | 11’

– TAPROBANA di Gabriel Abrantes | 24’

– EMERGENCY CALLS di Hannes Vartiainen & Pekka Veikkolainen | 15’

– WHALE VALLEY di Guðmundur Arnar Guðmundsson | 15’

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)