Parole, Suoni e Visioni per far rivivere luoghi

L’ASSOCIAZIONE MEDITINERE SI AGGIUDICA IL BANDO ”Parole, Suoni e Visioni” del “SAC PORTA D’ORIENTE” della Regione Puglia e del Parco Naturale Regionale “Costa Otranto Santa Maria di Leuca – Bosco di Tricase”

La “CHIESA DEI DIAVOLI” e il “GIARDINO DELLE VALLONEE” di TRICASE (Le): due nuovi beni tornano a ri-vivere insieme alla Comunità

15 attività laboratoriali gratuite e tanti cittadini coinvolti per far rivivere la Chiesa della Madonna di Costantinopoli, nota anche come Chiesa dei Diavoli, ed il Giardino delle Vallonee di Tricase.
Sono queste le principali azioni che si propone di realizzare l’associazione tricasina Meditinere, recente vincitrice del bando di gara promosso all’interno del programma Sac Porta d’Oriente” gestito dal Parco Naturale Regionale “Costa Otranto Santa Maria di Leuca – Bosco di Tricase” (ente capofila), dalla Provincia di Lecce e da altri 22 Comuni del Salento. I Sistemi Ambientali e Culturali, sono un programma ideato dalla Regione Puglia, con l’obiettivo di valorizzare, mettere in rete e gestire una serie di beni ambientali e culturali dei territori comunali tra Otranto e Santa Maria di Leuca, attraverso un sistema integrato di attività laboratoriali, di allestimenti e di comunicazione.

L’associazione Meditinere, presieduta da Michele Turco si è aggiudicata la possibilità di gestire gli spazi e coordinare le attività nei due luoghi individuati nel territorio di Tricase, con il progetto intitolato “Giovani Radici: Parole, Suoni, Visioni comuni nel Sac Porta d’Oriente”. Obiettivo principale sarà quello di creare un’unica grande rete di idee comuni all’interno di “Comuni in rete” con al centro i cittadini e tutti i fruitori dei luoghi del SAC, coinvolgendo tutti gli attrattori e gli attori storico-culturali, attraverso esperienze poetico-letterarie e scientifico-naturalistiche.
Saranno cinque i laboratori che si svilupperanno presso i beni culturali principali (Chiesa dei Diavoli e Giardino delle Vallonee) e dieci presso i beni culturali secondari (Castello Aragonese di Otranto, Faro Palascia di Otranto, Biblioteca Comi di Lucugnano, Casa O. Costa di Alessano, Torre del Serpe Otranto, Torre del Sasso di Tricase). Tutti a cura di Associazioni del territorio Salentino e Basso-Salento che l’Ass. Meditinere ha voluto coinvolgere in un’unica grande famiglia.

In particolare, saranno organizzati laboratori di: Scrittura antica, Teatro per adulti e per bambini, Fotografia, Biologia marina, un percorso sulla Biodiversità, uno sulla Catalogazione partecipata. E ancora: laboratori su Tradizione e antichi mestieri, Mappatura Sonora, Arte marinaresca, Letteratura e Itinerari turistici e turistico-religiosi.

«Il nostro percorso di Laboratori e Attività – spiegano dall’Associazione Meditinere – intende offrire, per i prossimi cinque anni, ai cittadini del Comune di Tricase e ai cittadini di tutta la Provincia di Lecce, un punto d’incontro per i giovani e per chi intende attivare processi partecipativi nel territorio. Vuole promuovere i talenti e le eccellenze locali, favorire le fasce deboli della popolazione e avviare percorsi di crescita umana, culturale ed economica nel territorio. Si tratta di un percorso ideato per i giovani, ma aperto a tutto il territorio, alle Associazioni, alle Istituzioni Scolastiche, Ecclesiali e Pubbliche, che operano su Tricase e nei territori limitrofi. Il tutto basato su un’ottica di sviluppo e condivisione e “di rete” tra associazioni e operatori del territorio che vorranno condividere esperienze, servizi, attrezzature e conoscenze, facilitando gli utenti nella fruizione dei servizi a loro dedicati».

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)