Premio Marcello Primiceri. Al via il bando

C’è tempo sino al 20 novembre per partecipare alla manifestazione che si terrà dal 18 al 22 dicembre in occasione del trentennale della prematura scomparsa del fondatore di Astràgali Teatro. Le cinque migliori proposte saranno messe in scena sul palco del Teatro Paisiello di Lecce.


Dal 18 al 22 dicembre
il palco del Teatro Paisiello di Lecce ospiterà il Premio Marcello Primiceri, in occasione del trentennale della prematura scomparsa del fondatore di Astràgali Teatro. Il regista e giornalista pubblicista del “Quotidiano di Lecce” (oggi “Nuovo Quotidiano di Puglia”), che nel 1981 diede vita all’esperienza di Astràgali Teatro e scelse di dedicarsi totalmente alla direzione artistica della prima compagnia professionista del Salento, morì infatti nel dicembre 1987 in un incidente stradale di ritorno da Bari.

Alla sua memoria la Compagnia, diretta da oltre 25 anni dall’attore e regista Fabio Tolledi, dedica un premio riservato alle compagnie e alle realtà giovanili, spesso prive di sostegni e strumenti necessari a valorizzare il proprio sforzo creativo, cercando di dare un’opportunità di visibilità concreta. Il Premio è dedicato infatti a singoli artisti, gruppi teatrali e compagnie Under 35 che, sino al 20 novembre, potranno proporre una produzione teatrale. Le cinque proposte ritenute più meritevoli dalla commissione saranno messe in scena sul palco del Teatro Paisiello durante la rassegna di cinque giorni, dedicata alla memoria del regista. Ai cinque selezionati sarà consegnato il “Premio Marcello Primiceri”, corrisposto un rimborso per le spese logistiche e garantito l’incasso della serata. Gli interessati dovranno inoltrare domanda di partecipazione alla mail teatro@astragali.org allegando una scheda di presentazione dello spettacolo, una scheda di presentazione dell’artista e/o della compagnia, alcune foto dello spettacolo ed eventualmente altro materiale (video, testi, recensioni, rassegna stampa, locandine).

Astràgali nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche, per elaborare progettualità, per tessere trame e relazioni. Dal 1985 è riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione. Dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco. È membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo.

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)