La stagione del Balletto del Sud al Teatro Apollo di Lecce

LECCE. Dopo il successo de Lo Schiaccianoci, il Balletto del Sud presenta al Teatro Apollo la nuova stagione con tre nuove produzioni e tanti artisti ospiti di rilevanza internazionale.
Tutti gli spettacoli saranno eseguiti con la musica dal vivo dall’Orchestra di Stato Ungherese Alba Regia che grazie ad un progetto di abbinamento e cooperazione Europea (Austria, Italia, Ungheria) ha permesso la collaborazione duratura tra la compagnia di danza e l’orchestra (fino al 2022).


Al via il 23 febbraio con Le Quattro Stagioni performance in due atti di teatro, musica e danza dedicata al poeta premio Pulitzer W. H. Auden, con l’attore Andrea Sirianni e le scenografie della pittrice Isabella Ducrot. Parola e danza nella novella di Luigi Pirandello, La giara, che andrà in scena il prossimo 3 marzo su musica di Alfredo Casella, e l’attore Sebastiano Lo Monaco nel ruolo del bisbetico Don Lollò e Andrea Sirianni in quello di Zi’ Dima. Nei ruoli danzati interpretano quelli princpipali: Carlos Montalvan (don Lollò), Nuria Salado Fustè (la dolce Nela) e Ovidiu Iancu (Luigi, suo spasimente), primo ballerino dell’Opera di Bucarest ospite del Balletto del Sud. Le scene sono di Ercole Pignatelli. La produzione gode del patrocinio del Comune di Agrigento ed è inserita nella programmazione ufficiale delle attività commemorative dei 150 anni dalla morte di Pirandello.
Il 29, 30 e 31 marzo: Debutto della nuova produzione Le ultime parole di Cristo musica di Saverio Mercadante e testi di Jacopone da Todi e Maria Concetta Cataldo. Le scene sono di Francesco Palma. Nel ruolo di Maria, madre di Cristo, danza la stella della danza Luciana Savignano, in quello di Maria di Cleofa danza Nuria Salado Fustè e in quello di Maria Maddalena: Loredana Lecciso.
Dal 1 al 6 maggio: la quarta edizione della Settimana della danza, organizzata in occasione della giornata mondiale della danza, il 29 aprile di ogni anno, istituita nel 1982 dal Comitato Internazionale della Danza – C.I.D.
Matinée e repliche di due altre nuove produzioni della compagnia: il 3 e 5 maggio andrà in scena Serata Romantica danza e musica con la partecipazione del noto pianista Francesco Libetta e dei primi ballerini dell’Opera di Sofia: Katerina Petrova e Tsetso Ivanov. Le più belle pagine del repertorio ballettistico romantico (Giselle, La Silphide, Pas de quatre) intervallate dai brani di Chopin e le poesie di Leopardi.
Infine il 4 e 6 maggio la nuova produzione L’àpres midi d’un faune in occasione dei 100 anni dalla morte del compositore Claude Debussy: un balletto in un atto con le scene tratte dai dipinti di Edoardo De Candia al quale lo spettacolo è dedicato. www.ballettodelsud.it

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)