Essere e-migrante. Incontri, cinema, teatro e fotografia a Guagnano

Il progetto “Essere e-migrante” è una rassegna di eventi culturali, ideata dall’Assessorato alla Cultura e Tursimo del comune di Guagnano, in cui il linguaggio dell’arte veicola un messaggio di incontro e confronto, con diversi appuntamenti a Guagnano (LE) dal 19 al 25 marzo 2018.

Il progetto si inscrive nell’ambito della “XIV Settimana di azione contro il razzismo”, promossa dall’Unar e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comune di Guagnano, in collaborazione con Cantieri Teatrali Koreja, l’associazione Fotofucina e l’associazione Diritti a Sud.

L’obiettivo è di incentivare la comunità locale a confrontarsi con il tema delle migrazioni, della diversità e dell’accoglienza favorendo un dialogo per contrastare luoghi comuni e sbagliate definizioni che conducono a stereotipi e al razzismo, impedendo alle comunità di riconoscersi nell’altro come parte della stessa storia che si ripete. Pablo Picasso ha detto “Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per conoscere”. Questa settimana vorremmo fosse questa occasione.

Tutti gli appuntamenti si terranno presso l’immobile comunale sito in Via Papa Pio XII.

Il programma:

TEATRO
 “Umano troppo umano”, laboratorio teatrale con la comunità scolastica

Un percorso laboratoriale promosso e coordinato dalla cooperativa Koreja,sviluppato con la Scuola elementare di Guagnano, dedicato all’integrazione sociale e culturale dei migranti, al contrasto della discriminazione razziale attraverso il coinvolgimento delle seconde generazioni.

> dal 3 al 23 marzo Scuola elementare V.Duca D’Aosta e V. Provinciale
> 23 marzo 2018 ore 18:00, restituzione al pubblico dei lavori del laboratorio
Per info: tel 0832-242000, info@teatrokoreja.it

MOSTRA
“Cerchiamo bellezza”, mostra video-fotografica collettiva, a cura di Fotofucina.

Fotofucina condivide lo sforzo collettivo di raccontare, attraverso le immagini, la bellezza di una terra che sta cambiando attraverso i volti e le figure dei suoi nuovi cittadini e delle sue nuove cittadine giunti da ogni parte del mondo. Ogni volto racconta la bellezza, unica, di una storia, di un percorso, di un viaggio, ma anche di un incontro.

> 20 marzo ore 17:30, inaugurazione con jam session

Interverranno:

> La Dott.ssa Donatella Tanzariello avvocatessa del CIR sulle migrazioni e delle leggi che ne ostacolano l’inclusione.

> Jamila Harbi leggerà un testo tratto da una ricerca personale.

> dal 20 al 25 marzo 2018, dalle 17:30 alle 20:00

Per info: tel 3290945360 (Michele) mamilosa@gmail.com

LETTURE E CIBO
“Cena dal Mondo e Biblioteca vivente”, a cura di Diritti a Sud.

Due pratiche esperienziali in cui immergersi per favorire il dialogo interculturale e la conoscenza del diverso da sè. Il cibo e i racconti sono gli strumenti attraverso cui conoscere realtà di vita sempre meno lontane da noi; i libri saranno le persone in carne ed ossa, le loro storie, i racconti da ascoltare ed interrogare.

 > 23 marzo 2018 ore 18:30 (ingresso libero)
A fini organizzativi si assicurano 60 posti a sedere.

Per info: 3891127865 (Francesca, dalle ore 16 alle 20), dirittiasud@gmail.com

CONFRONTI
“Esperienze contro le discriminazioni”, confronto pubblico e proiezione del film Influx di Luca Vullo (Italia 2017, 70′).

La settimana si conclude con una conversazione sul tema delle migrazioni, di ieri e di oggi, con esperti ed attivisti del settore. Vuole essere l’occasione per approfondire il tema dell’incontro, della ricchezza delle diversità e della lotta alle discriminazioni di ogni tipo attraverso la conoscenza. Lo sguardo creativo del regista Luca Vullo ci guiderà in un caleidoscopico mosaico di voci e volti degli italiani migranti a Londra con la proiezione del documentario Influx (2016, 70′).

> 24 marzo 2018 ore 17:30

Interverranno:
> Antonio Ciniero, Università del Salento ”L’Italia tra immigrazioni ed emigrazioni. Dati, dinamiche e retoriche di costruzione del discorso pubblico sui due fenomeni”.
> Chiara Marangio, Psicoterapeuta “Io e l’altro: storie di emancipazioni” Associazione Meticcia
> Divina Della Giorgia, “Passpartout: cambiare prospettiva” Associazione Meticcia
> Luca Vullo, autore e regista del film documentario sull’emigrazione italiana a Londra

Modera:
Giorgia Salicandro, giornalista

Il progetto “Essere e-migrante” è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Pari Opportunità a valere sull’Avviso “Avviso per la promozione di azioni positive volto a favorire il contrasto a situazioni di discriminazioni etnico-razziali, attraverso la cultura- XIV settimana contro il razzismo 2018”

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)