Un salentino tra i vincitori del concorso letterario nell’ambito del festival AG Noir di Andora

ANDORA (SAVONA). Una vera e propria full immersion nel noir. Tra gli appuntamenti del cartellone estivo del comune di Andora (in provincia di Savona) torna dal 6 all’8 luglio, nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro dei Giardini Tagliaferro, la quarta edizione del festival AG NOIR, organizzato dalla C/E CONTEMPORARY di Milano. Un Festival nato durante un incontro estivo fra gli autori di “Savona in giallo” nel corso del quale il sindaco Mauro Demichelis propose a Pinketts di realizzare ad Andora una manifestazione dedicata proprio al genere noir. L’idea piacque allo scrittore che con Daniele G. Genova formò il primo nucleo di lavoro sul progetto e in quell’occasione nacque anche il titolo dell’evento. Christine Enrile, coordinatrice di eventi culturali nazionali ed internazionali e Presidente della CEContemporary, ha dato vita alla manifestazione che si inserisce nella programmazione di Palazzo Tagliaferro polo museale e policulturale della città di Andora tingendo di atmosfere noir tutta la città.

Un festival in crescita anche grazie al suo format che vede ogni anno confrontarsi  scrittori e editori che hanno puntato sulla qualità e su un genere letterario particolare che appassiona lettori di ogni età. Il programma è fittissimo di incontri con  autori di spicco del panorama nazionale di eventi, compresa la proiezione di cortometraggi selezionati alcuni di essi inediti e di produzioni straniere come Le Sniper e Pecheur del regista francese Yoann Garel.
A latere, ma non meno importante la Fiera del Libro Buona Letteratura, un incontro dedicato al mondo dell’editoria indipendente e di qualità, con una ricca sezione dedicata al genere noir,  e soprattutto il concorso dedicato alla letteratura noir, alla sua terza edizione, che ha visto ben dieci racconti vincitori raccolti nell’antologia pubblicata da Cordero editore.
Tra questi anche lo scrittore salentino Stefano Cambò (foto a lato), che si è imposto all’attenzione della giuria con il racconto inedito “Effetto domino”, un piccolo noir ambientato a Lecce avente come protagonisti Nando e il commissario Bortone (visti per la prima volta nel libro Cyrano tra delitti e misteri edito Il Raggio Verde).
Ospite della prima serata Antonella Boralevi scrittrice, opinion leader, autrice di format televisivi, conduttrice televisiva, sceneggiatrice che presenterà il suo ultimo libro “La bambina nel buio”. Ma nel carnet degli invitati sono attesi Massimo Picozzi psichiatra, criminologo e scrittore, Franco Vanni giornalista di cronaca nera de la Repubblica, Carmelo Abbate giornalista, saggista, scrittore, Alessandro Meluzzi psichiatra, psicologo clinico e psicoterapeuta, direttore scientifico della Scuola Superiore a Umanizzazione della medicina, il Colonnello Biagio Carillo criminologo e scrittore, Alvaro Fiorucci giornalista, il Colonnello Fabio Federici ufficiale dell’Arma dei Carabinieri insignito per i suoi successi investigativi di sette encomi tra cui emergono quelli riguardanti i recenti casi di cronaca di “Elena Ceste” e della “Tabaccaia di Asti”, Raffaele Guadagno funzionario del Ministero della Giustizia, Massimo Numa  firma di prestigio della cronaca nazionale.
L’edizione di quest’anno ha posto particolare attenzione al tema del femminicidio  anche con l’installazione site specific dell’artista Paola Volpato dal titolo “ Femminicidio 2015-2017”.   (an.fu.)
Programma

VENERDì  6 LUGLIO

ORE 20.00

• APERTURA FESTIVAL

APERITIVO NOIR  CON MUSICA NOIR

ORE 20.30

• SALUTO DELLE AUTORITÀ Mauro Demichelis Sindaco del Comune di Andora Maria Teresa Nasi

Assessore alla Cultura e dell’Assessore alle Associazioni Patrizia Lanfredi

• SALUTO dei conduttori Christine Enrile e Andrea G Pinketts

a seguire

• CONCORSO LETTERARIO AG NOIR 2018 Premiazione degli autori vincitori della IV edizione del Concorso su parole chiave: A qualcuno piace Freud! L’esplosione perturbante della violenza in un contesto di apparente serenità”

ORE 21.00

• “FEMMINICIDIO 2015-2017 – PAOLA VOLPATO”

Inaugurazione installazione site specific dedicata alle vittime di femminicidio dal 2015 al 2017 realizzata dall’artista Paola Volpato

a seguire

INCONTRO CON GLI AUTORI

ANTONELLA BORALEVI scrittrice, opinion leader, autrice di format televisivi, conduttrice televisiva, sceneggiatrice presenta il suo ultimo libro “La bambina nel buio” ed. Baldini & Castoldi

ORE 21.30

• FEMMINICIDIO: radiografia di alcuni casi di cronaca

• interverranno

Biagio Carillo Tenente Colonnello Arma dei Carabinieri criminologo e scrittore

Fabio Federici Medaglia D’Argento al Valor Civile ha diretto le indagini di Elena Ceste e della Tabaccaia di Asti

Alessandro Meluzzi psichiatra, psicologo clinico e psicoterapeuta, direttore scientifico della Scuola Superiore a Umanizzazione della medicina, autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche è spesso ospite ed opinionista di programmi televisivi

Massimo Numa giornalista de La Stampa dagli anni Ottanta, firma di prestigio della cronaca nazionale ha seguito alcuni dei casi più importanti di cronaca nera italiana.

L’incontro sarà occasione per presentare i libri:

“Le api dei Cappuccini” ed. Del Capricorno autori Biagio Carillo e Massimo Tallone

“Il Se e il Ma delle Investigazioni”ed. Oligo autori Fabio Federici e Alessandro Meluzzi

ORE 22.30

• Proiezione cortometraggi a cura di Davide Pulici

Le Sniper cortometraggio 3’ 07” regia Yoann Garel,. Un cecchino melòmane si posiziona sul tetto di un palazzo parigino nell’attesa della sua vittima. Per mezzo del mirino della sua arma diventa voyeur spiando in ogni appartamento…

Pecheurs cortometraggio 11’ 36” regia Yoann Garel. Due giovani fratelli pescano in riva ad un lago. Incontrano un uomo, un pescatore solitario….

SABATO 7 LUGLIO

10.30 colazioni noir

presso Turtle Beach (Via Aurelia 53 – Marina di Andora)

INCONTRI CON GLI AUTORI:

Federico Amoretti “Fumo di Londra”,Ed. Leucotea

Luana Ravecca “Omicidio del Golfo”, Ed. Leucotea.

Rita Angelelli “Pioggia” Ed. Le Mezzelane (dalla serie Alle cinque del mattino).

ORE 20.00

• APERTURA FESTIVAL

APERITIVO NOIR

ORE 20.30

•INCONTRO CON GLI AUTORI

Alessandro Spocci “Aconite” Ed. Il Rio

Maurizio Pupi Bracali “Cycnus”Ed. Del Delfino Moro.

Riccardo Landini “Non si ingannano i morti” Ed.Centoautori.

Fabio Clemente e Erasmo Scipione “L’imperfezione delmale” Ed. Ensemble.

Maurizio Lanteri “La strega bambina” ( scritto con Lilli Luini) ed. Laurana.

Vincenzo Carriero “Pulp napoletano” Ed.Mezzelane.

Simona Leone “Il passato imperfetto” Fratelli Frilli Editore.

Armando D’Amaro“Boccadoro e l’alluvione del ‘39” Fratelli Frilli Editore.

Cecilia Lavopa di Contorni di Noir in conversazione con Elena e Michela Martignoni (Emilio Martini)

ORE 21.30

“ULTIMA EDIZIONE – Storie nere dagli archivi de La Notte”

Lavoro di ricerca sul fondo fotografico di cronaca nera del quotidiano La Notte,

volto alla valorizzazione dell’archivio fotografico dello storico quotidiano milanese edito dal 1952 al 1995 e fondato dall’industriale bergamasco Carlo Pesenti e diretto da Nino Nutrizio per 27 anni.

Salvatore Garzillo (cronista di nera)

Alan Maglio (fotografo e filmaker)

Luca Maratazzo (fotoreporter)

ORE 21.40

“L’odio Liquido” interverranno

Massimo Picozzi psichiatra, criminologo e scrittore ospite fisso di trasmissioni televisive quali Quarto Grado e Mattino Cinque conduce, inoltre, lo spazio settimanale “CSI Milano” su Radio 105

Franco Vanni giornalista di cronaca nera de la Repubblica

Francesco Paolo Maresca avvocato penalista legale della famiglia Kercher nel caso Amanda Knox, Rafaele Sollecito

Gian Luigi Tizzoni avvocato, vive a Milano ha patrocinato importanti processi su tutto il territorio nazionale fra i quali il caso dell’omicidio di Chiara Poggi quale legale della famiglia Poggi.

L’incontro sarà occasione per presentare i libri:

“Processo Garlasco: diritto alla verità” ed. ETS autore Gian Luigi Tizzoni

“Processo Meredith: giustizia perfetta” ed. ETS autore Francesco Paolo Maresca

“Il Caso Kellan” ed. Baldini+Castoldi autore Franco Vanni

“Amok. Le Stragi dell’Odio” ed. Mondadori  autori Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi

ORE 22.30

• Proiezione cortometraggio a cura di Davide Pulici della rivista Nocturno

Cono D’ombra  inedito cortometraggio 14•33 regia Mirko Guerrieri e Edoardo Checcacci, sceneggiatura Alessio Brizzi,soggetto Brizzi, Checcacci e Guerrieri .

Campagna maremmana. Un motociclista raccoglie un orsacchiotto sul ciglio della strada e sarà l’inizio di un girone infernale. Un cortometraggio che evidenzia l’amore dei registi per il thriller italico anni ’70; anche le musiche invadenti e ossessive ci riportano inevitabilmente a quel tempo.

DOMENICA 8 LUGLIO

10.30 colazioni noir

presso Turtle Beach (Via Aurelia 53 – Marina di Andora)

INCONTRI CON GLI AUTORI:

Nico Priano “Come latte sul fuoco” Ed. Leucotea.

Gaia Conventi “Giallo di Zucca. Nuovo di Zecca”

“Misfatto in crosta. Con cane fetente” “Pasticcio Padano” (tris estense presentato

da Rita Angelelli) Ed. Le Mezzelane.

Sergia Monleone “Palaseomnost” Ed. Libero di scrivere.

ORE 20.00

• APERTURA FESTIVAL APERITIVO NOIR

ORE 20.30

•INCONTRO CON GLI AUTORI

Arianna Giancani “I morti di Amelia” Ed. Ensemble.
Maurizio Lorenzi “Il comunicatore” Ed. Imprimatur.

Vito di Battista “ L’ultima diva dice addio” ed. Sem

Giuseppe Chiara “Acqua alta nei caruggi” Todaro Editore.

Roberto Ricci “Nero Corvino” Ed. Ensemble.

Achille Maccapani “Il venditore di bibite” Fratelli Frilli Editori.

Roberto Centazzo “Operazione sale e pepe” Ed. Tea

a seguire

“Tempi morti, tempi noir Per ammazzare il crimine, Paul Niente Detective”

Davide Caviglia e Andrea Nani

Indagini, investigazioni, suspense, ma di crimini neanche l’ombra. Paul Niente Detective è l’antimateria del noir, il buco nero in cui, attratti da una misteriosa, irresistibile forza, precipitano tutti gli ingredienti delle detective stories.

ORE 21.30

Gli Uomini sono bastardi – dieci storie nere e perfettamente italiane ed. Piemme

Carmelo Abbate è giornalista, saggista, scrittore. Alcune sue inchieste hanno attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo – da Newsweek al Washington Post, dalla CBS al Guardian, dalla BBC a France2, da El Mundo alla Pravda, fino alla televisione iraniana.

E’ uno dei protagonisti della trasmissione tv Quarto grado, in onda su Rete 4

Il divo e il Giornalista Giulio Andreotti e l’omicidio di Carmine Pecorelli frammenti di un processo dimenticato ed. Morlacchi

Alvaro Fiorucci giornalista, Raffaele Guadagno funzionario del Ministero della Giustizia

ORE 22.30

• Proiezione cortometraggio a cura di Davide Pulici della rivista Nocturno

La Trappola  cortometraggio 11•35 regia Betty Maier, Paolo Battigelli direttore della fotografia.

Cortometraggio noir ambientato nell’America degli anni ’30 intende svelare le dinamiche che si celano fra quattro personaggi, una bellissima femme fatale e “tre uomini d’onore”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)