IL LIBRO PARLATO

IL LIBRO PARLATO, un interessante progetto creato dall’Unione italiana Ciechi ed Ipovedenti, ormai diventato negli anni un punto di riferimento nel territorio nazionale, che ha a Lecce una delle tre sedi italiane.

Domenica 27 marzo alle ore 21 nell’ambito della rassegna Teatro a 99 centesimi si presenta al pubblico un particolare reading “Karen Andrè: colpevole o innocente?“. In scena quasi tutti gli speaker della sede di Lecce, Luigina Carrozzini, Alessia Bernardini, Carla Guido, Gabriella Monteduro, Ivan Raganato, Antonio Settami, accompagnati dalla presenza straordinaria di Dario Oppido, attore e doppiatore, lavora a teatro, al cinema e per la televisione. Sua la voce in moltissimi film e fiction straniere, insegna e si occupa di direzione di doppiaggio. Il coordinamento registico è di Carla Guido.

“Karen Andrè: colpevole o innocente?” liberamente ispirato all’opera di Ayn Rand è una pièce molto particolare, un  processo per omicidio senza verdetto predefinito.

I giurati dovranno infatti essere scelti tra il pubblico, dovranno assistere alla rappresentazione come dei veri giurati e formulare un verdetto al termine dell’ultimo atto.

“…chi viene processato in quest’aula? Karen Andrè? No! Voi stessi, signore e signori della giuria, sarete oggetto del vostro giudizio. Saranno le vostre anime ad essere messe a nudo quando pronuncerete il vostro verdetto”

 

L’Unione italiana ciechi e degli ipovedenti nata nel 1920, ha per scopo, infatti, l’integrazione dei non vedenti nella società, perseguendo l’unità della categoria e per il raggiungimento dei suoi fini  ha anche  creato ulteriori, strumenti operativi come appunto  il centro del “libro parlato”.

Info e prevendita

 

Box office del Castello Carlo V,

tel.0832.246517

Numero Verde: 800.215259

www.comune.lecce.it

www.teatropubblicopugliese.it/leccecomune

teatropaisiello@gmail.com

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)