Segni e ri-segni

A Gallipoli dal 7 al 14 dicembre 2013

Simposio di pittura

Dal 7 al 14 Dicembre 2013  Gallipoli diventa un importante punto di incontro, di culture e civiltà diverse . Undici artisti provenienti da tutta Europa mettono insieme i loro sforzi per promuovere la diversità culturale e artistica per le politiche del Patrimonio UNESCO attraverso un Simposio internazionale di Pittura.

Anna Ravliuc – Ucraina, Tamriko Minashvili – Georgia, Nicoleta Nicorici – Romania, Elena Adriana Valcea – Romania, Roman Kharevsky – Repubblica Ceca, Adrian Moraru – Repubblica di Moldavia, Dimitar Velichikov – Bulgaria, Monica Lisi – Italia, Fabiana Luceri – Italia, Mario Calcagnile – Italia e Nicoleta Zagura- Romania, attraverso il loro lavoro artistico creano un approccio visionario di interscambio inerente azioni di formazione artistica internazionale.

 

I promotori del progetto sono Caroli Hotel Bellavista di Gallipoli,L’ Associazione Culturale Terre bruciate di Taviano e l´Associazione Art&Heritage UNESCO Club di Bucarest. L’obiettivo principale del progetto è quello di illustrare l’essenza e lo spirit  culturale e naturale di Gallipoli in modo creativo. Saranno dipinte tele che viaggeranno attraverso 7 paesi in rappresentanza degli artisti partecipanti, applicando attraverso questo artistico evento, il miracolo di prodotti culturali in mobilità. Queste opere verranno esposte in affascinanti luoghi che si segnano sulla mappa dell’Europa come importanti crocevia di tradizioni, dove oriente e occidente si incontrano. Il progetto e’ strutturato e programmato da Mario Calcagnile e Nicoleta Zagura, con la partecipazione del Comune di Gallipoli, del Centro Culturale per l’UNESCO ” Nicolae Balcescu ” della Romania, City Hall del quarto distretto di Bucurest ed il  Municipio di Gura Humorului, Romania. (fonte: comunicato stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)