Stasera è di Teatro. La stagione di prosa a Maglie

Si parte il 22 gennaio con “Coppia aperta… quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame

Al Teatro Moderno di Maglie

Presentata stamattina presso il Comune di Maglie, alla presenza del sindaco Antonio Fitto, dell’assessore alla Cultura Rossano Rizzo e del direttore artistico Salvatore Della Villa, la stagione di prosa 2014/2015 del Teatro Moderno di Maglie. Titolo della manifestazione, organizzata con il contributo della Fondazione “Francesca Capece” e della Pro Loco di Maglie Unpli, “Stasera è di Teatro”: sei appuntamenti con la prosa d’autore e una rassegna che, in controtendenza rispetto a ciò che accade di questi tempi (con i tagli alla cultura che si ripercuotono negativamente sulla qualità e quantità delle stagioni teatrali), riporta in auge la tradizione di un luogo di arte come il Teatro Moderno di Maglie, privo di programmazione dal 2009.  

 

Si comincia giovedì prossimo, giovedì 22 gennaio, con il Teatro Belli e lo spettacolo “Coppia aperta… quasi spalancata”, di Dario Fo e Franca Rame; secondo appuntamento martedì 10 febbraio con il Teatro dei Borgia e “Gl’innamorati” di Carlo Goldoni; a seguire, ancora, con “That’s amore” a cura di “Esagera Produzioni”, commedia musicale di Marco Cavallaro in programma il 19 febbraio; “E20inscena” con Anna Mazzamauro in “Nuda e cruda” (martedì 10 marzo); quinto appuntamento martedì 24 marzo con la Compagnia Salvatore Della Villa in “Caligola”, da Albert Camus; ultimo appuntamento giovedì 16 aprile, ancora con la Compagnia  Salvatore Della Villa in “Uno, nessuno e Pirandello”, da Luigi Pirandello.

 

 

Grande la soddisfazione del sindaco Antonio Fitto, anche perché i biglietti, a Maglie, vanno già a ruba: “Terminata la stagione lirica – un grande successo, con la gente a disputarsi gli ingressi – eccoci qui con una rassegna teatrale di interesse assoluto: opere con attori di primissimo piano, abituati a calcare palcoscenici di città ben più importanti di Maglie. Personaggi che abitualmente vediamo in televisione o al cinema, e che sapranno incuriosire l’attento pubblico magliese. Questo nonostante sia finito il tempo delle vacche grasse, quello in cui c’erano i soldi per la cultura: in realtà il tempo della normalità, secondo me, quello in cui si poteva utilizzare una parte del bilancio comunale per fare manifestazioni di interesse culturale in città di tradizioni altissime come questa. Oggi questa opportunità non c’è più”, ha spiegato ancora il sindaco di Maglie, “e allora ringraziamo la Pro Loco Unpli e la Fondazione Capece, che ci consentono di promuovere la cultura, e grazie alla Compagnia Salvatore Della Villa, che sta rischiando in proprio perché il Comune non ha budget per questa iniziativa. Sì, grazie alla Compagnia per la fiducia nei nostri confronti: sono convinto che la città di Maglie saprà premiarla e confermare il suo ruolo di punto di riferimento per il territorio”.

 

Fiducia reciproca, ha aggiunto Salvatore Della Villa, direttore artistico della rassegna: “Sono felice di lavorare qui perché Maglie è stata la prima città in cui mi sono esibito a teatro, ma anche perché amo le sfide. Perché in effetti questa rassegna è una scommessa: è facile, infatti, fare grandi numeri laddove ci sono i finanziamenti pubblici. Noi abbiamo scelto una strada diversa, con sei spettacoli differenti come produzioni, allestimenti e potenziale pubblico, e ci affidiamo all’amore per l’arte di chi vorrà acquistare i nostri biglietti, che tra l’altro sono in vendita a costi davvero contenuti. I fatti ci stanno dando ragione: oltre 100 abbonamenti già venduti. E speriamo che questo sia il preludio a una collaborazione stabile”. Capace di mantenere viva l’immagine di Maglie come “città di cultura e socialità diffusa”: parola di Dario Vincenti, presidente della Fondazione Capece.

 

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 (ingresso ore 20.30).

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)