A Napoli il Festival del Cinema dei Diritti Umani

A Napoli dal 9 al 14 novembre 2015

Portare il dibattito sui diritti umani tra i giovani e la gente comune, nelle periferie e nei luoghi dove il disagio e l’emarginazione sono più forti coniugando insieme cinema e diritti. E’ il Festival del cinema dei diritti umani che, giunto alla sua ottava edizione, si svolge a Napoli dal 9 al 14 novembre 2015 con ingresso libero.

Cinquanta film, di cui venticinque in concorso,  presentazioni di libri e incontri con  ospiti internazionali pronti ad accendere il dibattito perché  “il cinema dalle gambe lunghe” vuole essere occasione d’incontro con la gente che troppo spesso viene esclusa dai circuiti informativi e culturali dei grandi mezzi di informazione.

Ricchissimo il programma della manifestazione presentata lo scorso 5 novembre, a Palazzo San Giacomo, e introdotta da una riflessione di Erri De Luca che ha abbracciato anche il diritto di parola e l’informazione. Vi riproponiamo il servizio realizzato dalla web tv del Comune di Napoli. Il Festival che vedrà numerose attività tra incontri e proiezioni in diversi quartieri della città gode del sostegno di Amnesty International Italia, dello Human Rights Film Network e del Comune di Napoli. Il programma completo delle iniziative su www.cinenapolidiritti.it.

Raccontare attraverso la forza delle immagini le condizioni di vita di popoli che percorrono il difficile cammino della democrazia e dell’eguaglianza ma anche la condizione femminile, degli anziani e dei minori, dei carcerati e dei malati, lo stato in cui versa l’ambiente e i rischi per la salute delle nostre comunità, il diritto alla casa e al lavoro, la lotta alla povertà e il diritto all’istruzione, la necessità di ospitare gli immigrati in modo equo e civile, la convivenza pacifica.

“Il festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli è dedicato alle associazioni, al loro lavoro spesso silenzioso e nascosto che tiene la gente di Napoli al centro del Mondo, vicina alla società civile italiana ed europea, perché non debba mai interrompersi quel filo di comunicazione che può dar vita a solidarietà e a lotte comuni che costituiscono la speranza in un mondo migliore e possibile” – spiegano gli organizzatori, l’associazione culturale no profit, “Cinema e Diritti”. Nata nel 2005 con l’obiettivo di far conoscere nel Sud Italia e nei Sud del Mondo il “Cinema dei Diri tti Umani”  nel solco dell’esempio che viene dall’America Latina e dall’attività in particolare dell’Instituto Multimedia DerHumALC di Buenos Aires e del suo presidente, Julio Santucho, che organizza dalla fine degli anni 90 il festival nella capitale argentina ed è tra i promotori della Rete dei diritti umani del Sudamerica e del network internazionale degli Human Rights Festival (HRFF), alla quale appartiene anche la città di Napoli dal 2009.

red. Arte e Luoghi

PROGRAMMA

I film in concorso, proiettati ogni sera alle 20 presso il Teatro dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, verranno riproposti il pomeriggio del giorno seguente allo SLASH Art/Music (sito in via Bellini 45) dalle 16.30 alle 19.

AGENDA DELLE PROIEZIONI DEI FILM IN CONCORSO

9 NOVEMBRE, TEATRO DELL’ACCADEMIA, ORE 20.00
10 NOVEMBRE, SLASH ART/MUSIC, ORE 16.30

MY FATHER’S LAND (Trinidad and Tobago, 2014, 62 min) di Miquel Galofre
23 30 A CAPTIVE STORY (SPA, 2014, 70 min) di Sergio Garcia Locatelli

Cortometraggi
THE CHICKEN (Germania, 2014, 15 min) di Francois Morisset
SELFIE (Iran, 2015, 1,54 min) di Ali Erfan Farhadi
DOGWOOD (Turchia, 2015, 6,02 min) di Hasan Gunduz

10 NOVEMBRE, TEATRO DELL’ACCADEMIA, ORE 20.00
11 NOVEMBRE, SLASH ART/MUSIC, ORE 16.30

GENTE DEI BAGNI (ITA, 2014, 60 min) di Luigi Pepe
NO PASARAN – A story of men and women who fought against Fascism (Germania, 2015, 73 min) di Daniel Burkholz

Cortometraggi
ELMANDO (Romania, 2014, 3,23 min) di Anton Octavian
LA SMORFIA (ITA, 2015, 16,30 min) di Emanuele Palamara
RELIGATIO (Canada, 2014, 3,22 min) di Jaime Giraldo

11 NOVEMBRE, TEATRO DELL’ACCADEMIA, ORE 20.00
12 NOVEMBRE, SLASH ART/MUSIC, ORE 16.30.

UN GIORNO A WAMBA (ITA, 2014, 70 min) di Francesco Mansutti
FISHERMEN’S CONVERSATION (UK, 2014, 68 min) di Bove Makiedo

Cortometraggi
THE LIVES OF OTHERS (Iran, 2015, 1,40 min) di Ali Zare Ghanatnowi
ELECTRIC CHAIR (Messico, 2015, 2,20 min) di David Munoz Velasco
LAYLA (Egitto, 2015, 15 min) di Houzan Abdo

12 NOVEMBRE, TEATRO DELL’ACCADEMIA, ORE 20.00
13 NOVEMBRE, SLASH ART/MUSIC, ORE 16.30

IL FUTURO È TROPPO GRANDE (ITA, 2014, 80 min) di Michele Citoni

Cortometraggi
IF SHEEP WERE PINK (Serbia, 2015, 29,14 min) di Djurdjija Radivojevic
WELCOME (Peru, 2015, 27,39 min) di Alicia Albares
CANILE (Italia, 2014, 16, 20 min) di Massimiliano d’Agostino

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)