Piantando un giardino di libri. Ad Astragàli Teatro

Musica, poesia, dialoghi per la costruzione di un Centro Popolare di Lettura

Giovedì 16 novembre dalle 20.30, Astragali Teatro a Lecce ospita il primo appuntamento di “Piantando un giardino di libri – musica, poesia, dialoghi per la costruzione di un Centro Popolare di Lettura“. Si alterneranno Simone Giorgino con Trobar Leu, Fabio Tolledi e Mauro Tre con Nome Nomade e Michelangelo Zizzi con La resistenza all’impero. A seguire una discussione sullo stato della poesia in Puglia. Ingresso libero se muniti di un dono in cibo o in vino.

Con Piantando un giardino di libri si risponde alla necessità sempre più diffusa del confronto dando al contempo spazio alla reinvenzione in forma artistica dell’espressione poetica e della scrittura. Il progetto compie un attraversamento della letteratura regionale e internazionale con l’obiettivo di indagare il territorio attraverso le parole di artisti che lo hanno narrato. Le molte voci parlano di una resistenza poetica e culturale che si traduce in un impegno profondo, in una consapevolezza della complessità del fare poetico, e ancora in una parola che si sostanzia come sguardo,  denso, sulla vita, nelle sue più intime pieghe.

Astragali nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche, per elaborare progettualità, per tessere trame e relazioni. Dal 1985 è riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione. Dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco. È membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo.

(fonte: comunicato stampa)

giovedì 16 novembre – ore 20.30
Astragali Teatro – Lecce
Ingresso libero
Info 0832306194 – www.astragali.org

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)