Il Natale della Domenica, le illustrazioni di Beltrame

NAPOLI. Dal 20 dicembre al 26 gennaio le sale della Sezione Emeroteca ospitano le illustrazioni sul Natale di Achille Beltrame, apparse su alcuni numeri del giornale dal 1899 al 1913 recente acquisiti dalla Biblioteca nazionale di Napoli. Un notevole sforzo economico che ha portato all’acquisizione delle annate complete senza interruzioni (dal primo numero del 1899 fino al 1942) del periodico che ha segnato la storia del nostro paese. Si tratta di un totale di 44 volumi, 2300 numeri consecutivi.
L’esposizione, intitolata il Natale della Domenica, presenta le illustrazioni di Beltrame che ci fanno rivivere momenti della nostra storia, spesso dimenticati, accaduti tra il Natale e la Befana dei primi dieci anni del novecento come il triste Natale dei terremotati in Calabria ed una storia a lieto fine di un carbonaio a Parigi che ritrova un portafoglio con un milione e mezzo. Colpisce la forza della semplicità dei disegni, e l’abilità di comunicare con immediatezza il messaggio facendolo arrivare a tutta la popolazione, di qualsiasi estrazione sociale.
Le copertine in esposizione sono una ridotta sintesi ma significativa dello stile di Beltrame, divenuto celebre in particolare, per le illustrazioni degli avvenimenti bellici della Grande guerra e delle vicende degli Alpini. Tra le immagini in mostra “Il Bambino Gesù “in groppa ad un cammello, che ci riporta al clima italiano dopo le vicende che seguirono la sconfitta di Adua, i doni alle truppe in Cina , il Natale tra i soldati in Manciuria a 15° sotto zero, e il capodanno in montagna degli alpini.
La Domenica del Corriere apparve la prima volta nelle edicole l’8 gennaio 1899 come supplemento illustrato del Corriere della Sera. Aveva 12 pagine e veniva distribuito gratis agli abbonati del Corriere, oppure si poteva acquistare in edicola per 10 centesimi. Per un lungo periodo, la prima e l’ultima di copertina della “Domenica del Corriere”furono illustrate con scene relative a importanti vicende mondiali e fatti di cronaca della settimana da Achille Beltrame e Walter Molino. disegnatori straordinari, Beltrame ed inseguito Molino firmarono memorabili copertine che contribuirono a costruire l’immaginario collettivo degli italiani per quasi novantanni, dal 1899 al 1989.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)