D’ENGHIEN I SENSI DEL LUSSO

D’ENGHIEN I SENSI DEL LUSSO

In libreria e nelle edicole il numero due della rivista edita da White e diretta da Leda Cesari

 

Per gli amanti del lusso e del Made in Salento più fashion ovvero “D’Enghien” – i sensi del lusso. E’ già in edicola e nelle librerie della Puglia il secondo numero della rivista edita da “White” di Mari Chiriatti e diretta da Leda Cesari con la supervisione artistica di Antonio Bruno e le fotografie di Bruno Barillari. Dal cibo al design, dal benessere all’ambiente, dalla moda alla cultura attraversando il Salento più esclusivo per immergersi nella dimensione che fa del lusso non solo un sogno ma uno stato dell’anima.

Trovano spazio, tra le pagine della rivista, le creazioni preziose di Miriana Presicce-Re Mida e la cartapesta di Franca Carallo che realizza oggetti straordinari pur utilizzando il materiale povero per antonomasia. Non poteva mancare l’angolo dedicato al design di  Kubico e di Antonio Romano creatore di brand esclusivi che lasciano spazio al sogno. Come pure immagini da sogno sono quelle delle bellezze naturali del paesaggio Salento. In primo piano in questo numero finiscono l’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e le Terme di Santa Cesarea, due luoghi tra il sogno e il fiabesco. Ma il Salento è territorio fantastico anche sotto il profilo della produzione di eccellenze nel settore agroalimentare:  sotto la lente di ingrandimento, per la sezione dedicata al cibo, troviamo “Aul’io”, l’olio che piace agli sceicchi.

Occhio anche all’accoglienza firmata Hilton Garden Inn di Lecce e alla rivoluzione ecosostenibile del residence “Querce” che presenta un progetto innovativo con l’architettura che guarda alla bellezza, al confort e all’ambiente. Ancora Moda con le immagini delle recenti passerelle di Alta Roma e le ultime tendenze del Salone del Mobile, infine, l’omaggio a due grandi della cultura salentina, Tito Schipa e Vittorio Bodini, con immagini inedite dei due artisti fornite dagli archivi delle rispettive famiglie.

Hanno contribuito a questo numero alcune delle firme femminili più prestigiose del territorio: (in ordine alfabetico) Angela Natale, Anna Rita Invidia, Antonella Lippo, Antonietta Fulvio, Barbara Politi, Francesca Pastore, Giuliana Coppola, Luisa Ruggio e Silvia Viterbo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)