MiliTanti PENSIERI alla Biblioteca di Tuglie

Incontro con l’autore alla Biblioteca comunale di Tuglie giovedì 5 luglio

 

MILITANTI PENSIERI di Gianni Macchia

con la partecipazione dell’autore e di Maurizio Nocera
Si intitola “MiliTanti Pensieri criminalità organizzata, mercato del lavoro, sinistra di governo ” il libro di Gianni Macchia che sarà presentato giovedì 5 luglio ore 20.00 nella terrazza della Biblioteca Comunale di Tuglie, alla presentazione interverranno l’autore e Maurizio Nocera, Università del Salento.

Nelle cento pagine del volume, editato da Il Raggio Verde, Gianni Macchia espone le proprie considerazioni su temi di scottante attualità con tono polemico e provocatorio dando vita ad un vero e proprio pamphlet politico, una sorta di zibaldone di pensieri che nasce dalla necessità di interrogarsi sulle vicende del Bel Paese, dalle Alpi al Tacco d’Italia. Dalla visione di programmi televisivi alle pagine dei quotidiani nazionali e locali: lo sguardo dell’Autore è sulla Storia di ieri e di oggi, e sul futuro che si costruisce nel presente. Pensieri, considerazioni e convinzioni di un “militante per natura” che non ha smesso mai di pensare che la società civile può e deve essere parte attiva del cambiamento.

Dalla drammatica e irrisolta questione dei rifiuti ai flussi di immigrazione, dall’accordo Fiat ai Movimenti nel Sud del Pdl, alla Regione Salento. Pagine dense di osservazioni ma, soprattutto, un invito alla riflessione e alla partecipazione politica perché- scrive l’autore – “Mi sono convinto che la vita, i rapporti, le evenienze vissute di ognuno di noi sono la politica e che se li coniughiamo insieme ai valori, riusciamo a tirare fuori dei programmi che andrebbero contro i luoghi comuni, contro la ripetitività inutile, così che la politica stia nella vita di ogni giorno coniugata ai valori non più ai principi astratti”.
Giovedì 5 luglio ore 20.00 – Biblioteca Comunale TUGLIE
Via Risorgimento
Please follow and like us:
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)