Riflessi di un silenzioso racconto

 

Nella Chiesa di Santa Teresa dei Maschi fino al 6 gennaio 2013

 

LE ICONE DI ANTONELLA CALÒ

Si è aperta lo scorso 8 dicembre nella  Ciesa di Santa Teresa dei Maschi – centro culturale nella Bari, Città vecchia, la suggestiva mostra di Antonella Calò, intitolata “Riflessi di un silenzioso racconto”.

Icone sacre e affreschi che hanno il potere di introdurre  i visitatori nel percorso di spiritualità che annuncia il Natale barese, tra concerti e presepi. Un’arte antica e raffinata che fa rivivere le più belle immagini dell’iconografia bizantina.

Le chiese del centro storico di Bari si aprono al territorio in vista del Natale e si animano di musica e immagini sacre, in un vero e proprio percorso di spiritualità che prende il via dalla seicentesca Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, con la mostra di icone ed affreschi di Antonella Calò, artista di Oria, in provincia di Brindisi. L’appuntamento è per sabato 8 dicembre, alle ore 18.30, con la mostra “Riflessi di un silenzioso racconto”, un itinerario di fede e spiritualità scandito da immagini e colori che trasfigurano l’ineffabile, raccontando l’invisibile.
L’artista, per la prima volta a Bari con una personale, ha sempre mostrato una predilezione per l’immagine sacra e per l’iconografia bizantina, che in queste opere si esprime in uno stile prezioso e impeccabile, perfezionato con maestri di scuola greca e russa.
La mostra fa parte di un progetto articolato che coinvolge fino al 6 gennaio 2013 sei chiese di Bari vecchia: oltre a Santa Teresa dei Maschi, la Chiesa del Gesù, S. Anna, la Vallisa, la Chiesa del Carmine e i SS. Medici ospiteranno presepi e concerti per tutto il periodo di Natale. Un progetto voluto con forza da Don Antonio Parisi, sacerdote, musicista e presidente dell’Auditorium Diocesano Vallisa e realizzato grazie all’Artoteca Vallisa, laboratorio permanente impegnato nella promozione di artisti emergenti.
La mostra sarà visitabile tutti i giorni dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, dalle ore 17.00 alle ore 20.30 (escluso 24, 25 e 31 dicembre). Info: tel. 080.5216276 – www.vallisa.it.

 

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)