la Natività a Tarquinia

Oltre 2000 visitatori per il debutto del Presepe Vivente di Tarquinia

Nonostante la pioggia la prima uscita fa registrare il pienone

 

Nonostante la pioggia, che ha costretto gli organizzatori ad anticipare la chiusura, il debutto dell’edizione 2012 del Presepe Vivente Città di Tarquinia fa registrare un afflusso di visitatori forse anche superiore alle attese. Sono oltre 2000, stando alle prime stime dello staff, i biglietti strappati alle casse, per un flusso di persone che quasi ininterrottamente ha riempito il percorso.

Ad aprire ufficialmente l’evento è stata la consueta cerimonia con cui, di fronte ai cancelli d’ingresso dietro l’abside della chiesa di San Pancrazio, il sindaco Mauro Mazzola ed i rappresentanti di Comune ed Università Agraria di Tarquinia hanno tagliato il nastro tricolore, assieme anche a Paola Peparello, presidente della pro Loco Tarquinia.

Dopo di loro, oltre 2000 persone hanno vissuto l’atmosfera del passato, interagendo con i circa 400 figuranti, degustando i prodotti tipici nelle bancarelle colorate, sorseggiando vino assieme ai commensali dell’osteria o assistendo alle frequenti lotte tra soldati romani e ladruncoli, poi condotti in un tetro carcere. Sino al momento della natività, con la stella cometa che – in un ultimo tratto che richiama l’atmosfera delle campagne – ha indicato ai visitatori la strada sino alla grotta.

Oltre all’appuntamento di mercoledì 26 dicembre, sono in programma altre due rappresentazioni, il 30 dicembre 2012 ed il 6 gennaio 2013: quest’ultimo appuntamento, peraltro, sarà impreziosito da una sfilata che – in apertura ed in chiusura della rappresentazione – vedrà protagonisti i Re Magi con i loro cammelli, in una giornata dalle suggestioni davvero uniche.

L’organizzazione del Presepe Vivente Città di Tarquinia è, quest’anno, affidata alla Pro Loco Tarquinia, con la collaborazione dei volontari del Gruppo Presepe Vivente ed il sostegno di Comune di Tarquinia, Università Agraria ed Enel.

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)