Monnalisa per save the beauty

Sabato 23 Marzo un laboratorio per bambini nell’atelier dell’artista Monnalisa

SAVE THE BEAUTY

TARANTO CHIAMA ITALIA > ITALIA RISPONDE

A cura di ROSSOCONTEMPORANEO | Taranto

Costruiamo bellezza con colori e materiali

MONNALISA HG da Lecce RISPONDE accogliendo l’appello di SAVE THE BEAUTY, inserendosi nel circuito del TARANTO CHIAMA ITALIA> ITALIA RISPONDE e organizzando un proprio evento. Sabato 23 Marzo dalle ore 17 alle ore 20 presso l’atelier dell’artista Monica Lisi un laboratorio per bambini dal titolo “Costruiamo bellezza con colori e materiali”. Utilizzeremo materiale eterocliti, dai bulloni ai bottoni, dalle carte ai nastrini, dai fili elettrici alla plastica riciclata.  Seguirà alle ore 21 una mostra con le opere di Danilo Pastore ed il video di Monica Lisi Alem do Alem realizzato nel 2010 su Ilva e Cerano.

 

 

Seguirà una conversazione ad arte con  Danilo Pastore sui materiali nell’arte. Poetica, ricerca, recupero. Gli appuntamenti vedono coinvolti due spazi: Monnalisa OUT via Erriquez 30 per il laboratorio dei bambini e   Monnalisa IN via A.Galateo 59 per la mostra e la conversazione ad arte.

Info monnalisa.71@libero.it 3274288848


 

 il progetto SAVE THE BEAUTY | TARANTO CHIAMA ITALIA > ITALIA RISPONDE

Il 21 marzo parte il Progetto nazionale SAVE THE BEAUTY | TARANTO CHIAMA ITALIA > ITALIA RISPONDE ideato e curato dalla Galleria ROSSOCONTEMPORANEO di Taranto.

È un progetto artistico in sinergia tra realtà operative differenti, nato per testimoniare il proprio NO al rischio di appiattimento del Sistema Cultura in Italia, a causa di una politica poco attenta alle potenzialità di un settore che invece dovrebbe essere trainante e motivo di ricchezza per la nostra economia.

Il Progetto è una vera e propria sfida non convenzionale giocata sulle argomentazioni della Bellezza, della Consapevolezza, della Partecipazione Attiva del mondo della Cultura e dell’Arte contemporanea. Simbolicamente prende il via da un territorio martoriato, un tempo culla della civiltà Magno Greca in Italia (l’antica TAPAZ), oggi vessato dalla grande Industria siderurgica, l’ILVA, che in 60 anni lo ha trasformato in un luogo di morte e dove regna la totale incertezza nei confronti del futuro.

 

Il TARANTO DAY, del 21-23 marzo è l’evento che legherà l’Italia, da nord a sud, in una rete fitta di eventi espositivi e performativi in contemporanea nazionale. Un segno di vicinanza morale al dramma tarantino, con l’auspicio che la creazione di questo “laboratorio delle idee” possa innescare una scintilla per un nuovo Rinascimento Culturale.    

(fonte: comunicato stampa)         

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)