Sergio Vuskovic Rojo al Fondo V

Venerdì 14 novembre dalle 18.30 al fondo Verri il filosofo Sergio Vuskovic Rojo. Converseranno con lui Giovanni Invitto e Maurizio Nocera.

 Artigiana La Casa degli Autori, la Contrada del poeta 

Venerdì 14 novembre, dalle 18.30, al Fondo Verri, a Lecce, in via Santa Maria del Paradiso 8.a – per Artigiana La Casa degli Autori, la Contrada del poeta – un grande ospite aspetta il pubblico leccese: il filosofo Sergio Vuskovic Rojo, uno dei massimi filosofi e letterati cileni.

Conosciuto in tutto il mondo e soprattutto in America Latina, già senatore della Repubblica, con nomina del Presidente Salvador Allende, è stato sindaco di Valparaiso dal 1971 al 1973. In quanto sindaco della sua città, i militari del colpo di stato di Pinochet lo arrestarono l’11 settembre 1973, sottoponendolo alla tortura e, successivamente, ad anni di reclusione nei campi di concentramento.

Solo dopo uno scambio tra il dittatore Pinochet e papa Woytila, il quale si impegnò a visitare il Cile, Sergio Vuskovic, assieme a qualche altro recluso, fu liberato e confinato in Italia, a Bologna, dove insegnò Filosofia nell’Università di Bologna per circa dieci anni. Amico personale di Allende e di Pablo Neruda, è uno dei pochi superstiti rimasti ancora in vita che ha conosciuto direttamente il grande Poeta dell’Amore. Nel 1988 gli fu conferita la cittadinanza onoraria di Martignano, in provincia di Lecce.

Converseranno con lui Giovanni Invitto e Maurizio Nocera.

(fonte:comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)