Carnevale è in Corso. A Lecce

Singolare iniziativa del Comitato Commercianti del Corso di Lecce. Dal 13 al 15 febbraio 2015

 Artisti di strada, maschere e selfie nel cuore di Lecce

 

 

Far diventare Corso Vittorio Emanuele e via Libertini, a Lecce, un grande centro commerciale all’aperto, dove fare shopping e al contempo ammirare tutto ciò che di rimarchevole il borgo antico contiene: le chiese e i palazzi nobiliari, i bei negozi storici e le vetrine piene di artigianato prezioso. Si è tenuta stamattina presso il caffè-ristorante “All’Ombra del Barocco” di Liberrima la conferenza stampa di presentazione di “Carnevale è in Corso” che vedrà, dal 13 al 15 febbraio,  Corso Vittorio Emanuele  e via Libertini trasformarsi in una coloratissima arena dove artisti di strada, giocolieri e musicisti declineranno per indigeni e turisti il loro personalissimo Carnevale.

L’annuncio da Luca Lazzaretti, portavoce del comitato “Commercianti del Corso”, e Maurizio Guagnano per il gruppo Liberrima. Che insieme, a nome delle ormai decine di negozianti di zona che aderiscono al comitato, hanno spiegato alla stampa i diversi obiettivi dell’iniziativa.

 

 

 

 

In primis, appunto, la creazione del centro commerciale all’aperto: un fatto sostanziale che esiste già, e poi l’avvio di una serie di iniziative finalizzate a rendere la zona più attrattiva, non solo dal punto di vista commerciale.

Dapprima le luminarie di Natale collegate alla lotta contro il cancro al seno, in concomitanza con altre città europee e del mondo; adesso è invece la volta di Carnevale: ospiti d’eccezione gli artisti di strada che animeranno il Corso, con le loro postazioni fisse e itineranti e i loro numeri spettacolari. Saranno gli stessi artisti – Trampuglia, Kukullà, Jack Gambino Clown e Dora – a regalare, inoltre, ai passanti le maschere per poter realizzare dei selfie che finiranno nella pagina fb dedicata.

Realizzare una maschera salentina in cartapesta, infine,  sarà l’obiettivo della lezione cui si potrà assistere domenica mattina nella bottega del noto cartapestaio Claudio Riso.

red. Arte e Luoghi

Programma

SABATO 14 FEBBRAIO dalle ore 17.30 alle 21

 

 

• dalle 17.30 alle 20,30 Via Vittorio Emanuele e Corso Libertini

“MONSIEUR COCÒ”

Clown, Trampoliere, Giocoliere

 

• dalle 17.30 alle 21,00 Via Vittorio Emanuele e Corso Libertini

“TRAMPUGLIA”

Attore, Trampoliere professionale

da oltre 10 anni, Danzante e Poliedrico

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Chiesa Sant’Irene e Ex Caserma Massa

“KUKULLÀ”

Attore, Clown, Giocoliere, Equilibrista

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Via Vittorio Emanuele e Corso Libertini

“JACK GAMBINO CLOWN”

Attore, Clown, Improvvisatore,

Speaker ironico

 

• dalle 17.30 alle 21,00 Chiesa Sant’Irene e Ex Caserma Massa

“DORA”

Violinista in costume d’epoca del ‘700

(Tango, Musica Irlandese, Classica, Rondò Veneziano, Pizzica)

 

 

DOMENICA 15 FEBBRAIO

alle ore 11.00

 

alle ore 11,00

– Bottega di Claudio Riso

Dimostrazione al pubblico di come

si realizza una maschera di cartapesta,

 a cura del cartapestaio Claudio Riso

 

DOMENICA 15 FEBBRAIO

dalle ore 17.30 alle 21

 

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Via Vittorio Emanuele e Corso Libertini

“TRAMPUGLIA”

Attore, Trampoliere professionale

da oltre 10 anni, Danzante e Poliedrico

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Chiesa Sant’Irene e Ex Caserma Massa

“KUKULLÀ”

Attore, Clown, Giocoliere, Equilibrista

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Via Vittorio Emanuele e Corso Libertini

“JACK GAMBINO CLOWN”

Attore, Clown, Improvvisatore,

Speaker ironico

 

• dalle 17.30 alle 21,00

Chiesa Sant’Irene e Ex Caserma Massa

“DORA”

Violinista in costume d’epoca del ‘700

(Tango, Musica Irlandese, Classica, Rondò Veneziano, Pizzica)

 

 

In più gli sconti nei locali che esporranno il relativo volantino. Insomma, evviva lo shopping “nel centro storico di Lecce, non in un capannone”. Ed evviva le bellezze artistiche e culturali di Lecce: “E’ la nostra scommessa: uniti, non solo per guadagnare, ma per costruire tutti insieme qualcosa di buono per la città”. L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Lecce.

 

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)