Quando a Scuola si fa innovazione

 “Salentour 4 Fun”: i giovani studenti del Galilei-Costa creano una start up turistica

di Marcella Barone

L’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce torna a far parlare di sé grazie alla sua capacità di innovare e creare continuamente nuove idee che si traducono di frequente in realtà imprenditoriali che vedono coinvolti come protagonisti proprio i giovani e talentuosi studenti.

L’Istituto, conosciuto in tutta Italia per la sua attività creativa e di cura di start up giovanili incentivate dai docenti, è balzato di recente agli onori della cronaca internazionale per la candidatura di uno dei suoi professori, Daniele Manni, al Global Teacher Prize – Premio “Nobel” per l’Insegnamento della Varkey Gems Foundation. Manni è attualmente tra i 50 finalisti al mondo,  insegna informatica dal 1990 presso l’Istituto “Galilei – Costa” e ha dalla sua parte il grande tifo dei suoi studenti i quali hanno tappezzato i corridoi della scuola con articoli che lo riguardano dedicandogli anche una specifica fan page su Facebook: “A Daniele Manni il Nobel per l’Insegnamento” – https://www.facebook.com/manni4nobel.

L’ultima idea dei ragazzi salentini, però, è un’altra e si sposa, come molte altre loro intuizioni, al turismo. Si chiama “Salentour 4 Fun” ed è una nuova start up ideata e realizzata da 24 studenti della classe 4° AFM, tra i 17 e 18 anni.

L’ultima idea dei ragazzi salentini, però, è un’altra e si sposa, come molte altre loro intuizioni, al turismo. Si chiama “Salentour 4 Fun” ed è una nuova start up ideata e realizzata da 24 studenti della classe 4° AFM, tra i 17 e 18 anni.

Dai giovani per i giovani: l’idea degli studenti è rivolta proprio ad altri studenti. I giovani salentini, infatti, hanno creato una vera e propria agenzia viaggi di incoming specializzata nei viaggi di istruzione e nelle gite scolastiche da indirizzare, chiaramente, nel loro Salento.

Il loro slogan è  “Venite a scoprire il Salento: natura, storia, arte e …divertimento” e seguendo questo diktat, i creativi studenti si sono così organizzati e divisi i compiti per portare a compimento un’idea che sia di successo:  alcuni degli studenti realizzeranno e gestiranno il sito ufficiale dell’agenzia pubblicando regolarmente i pacchetti da proporre corredati dai giusti dettagli come recensioni, video, foto e tutte le info; altri ne cureranno la comunicazione specie attraverso i canali social, altri ancora si occuperanno della cura dei clienti, che saranno altri studenti provenienti da tutto lo Stivale (ma non si esclude che in futuro possa estersi anche alle scuole d’oltralpe); alcuni ragazzi, poi, si occuperanno della sistemazione nelle strutture ricettive, altri dei pranzi e delle cene e altri ancora si prenderanno carico di scegliere e individuare le più belle attrazioni artistiche e culturali del nostro territorio.

Un’offerta completa e curata nei minimi dettagli quella proposta dai 24 studenti dell’Istituto leccese il cui obiettivo ruota attorno alla promozione del Salento, attualmente in testa fra le mete predilette dagli italiani per le vacanze, alla valorizzazione della propria scuola e dell’economia del territorio.

I ragazzi, inoltre, puntano ad essere la prima agenzia di turismo scolastico incoming sotto i 18 anni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)