La Piazza Incantata. A Napoli concerto record

Sabato 9 aprile 2016

Tredicimila coristi da tutt’Italia si ritrovano questa sera in piazza del Plebiscito per un concerto record

Verdi, Mozart, Händel e Charpentier, oltre a Michelle e l’impareggiabile “Je te vurria vasà”: è il più grande concerto di canto corale a più voci della storia, un progetto ideato e coordinato da Renato Parascandolo con la direzione artistica di Sergio Siminovich: è “La Piazza Incantata”, un massive flash mob di grandissime proporzioni che – come promesso dagli stessi organizzatori – sta invadendo in queste ore la città.  Una città capitale mondiale della musica, come già nel 1739, l’aveva definita lo scrittore e politico francese Charles de Brosses.    

Una città che lancia un segnale forte di pace, condivisione e di riscatto sociale che può avvenire solo attraverso la cultura, l’arte e la musica.

 

Sta succedendo questo pomeriggio dalle 17 alle 19 a Napoli, nella straordinaria piazza del Plebiscito dove dopo quasi 2 anni di preparazione, centinaia di gruppi corali, studenteschi e amatoriali, per la precisione 12.846 studenti di ogni ordine e grado, ma anche giovani e adulti, si sono dati appuntamento a Napoli, questa sera, 9 aprile, da 17 regioni e 63 province italiane. Un concerto record ma anche l’occasione per far parlare di questa straordinaria città, della sua vocazione musicale come testimonia la stessa presenza del Conservatorio San Pietro a Majella, tra le più prestigiose scuole di musica in Italia che nel corso della sua storia annovera direttori del calibro di Giovanni Paisiello, Gaetano Donizetti, Saverio Mercadante e Francesco Cilea.

Per chi vorrà potrà seguire la diretta streaming dell’evento disponibile sul sito www.istruzione.it. Sono previsti inoltre i collegamenti in diretta su RaiNews, Rai Uno, Radio3, Isoradio. Un documentario su lapiazzaincantata andrà in onda su Rai5 sabato 16 aprile alle ore 20:45.

lapiazzaincantata è un’iniziativa promossa e sostenuta, in primo luogo, dal Comune di Napoli e in particolare  dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, dalla Regione Campania e in particolare  dall’Assessorato all’Istruzione, Politiche sociali e Sport; dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e in particolare dalla Direzione Generale della partecipazione studentesca, legalità e cittadinanza; dal Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica; dalla RAI – che cura la realizzazione e la trasmissione in diretta del concerto conclusivo –; dalla Feniarco; dal Conservatorio di San Pietro a Majella. (an.fu.)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)