Triumphs and Laments di William Kentridge

Arte e musica sul lungotevere per il Natale di Roma

Inaugurazione dei restaurati Giardino degli Aranci all’Aventino e giardino di piazza Cairoli e di Villa Aldobrandini. Anteprima dei Viaggi nell’antica Roma di Piero Angela ai Fori di Augusto, Cesare e Traiano

Il 21 aprile del 753 a.C. veniva fondata la città di Roma. Quest’anno in occasione del 2769mo dalla data tradizionale della fondazione dell’Urbe tra i molteplici eventi legati a questa particolarissima celebrazione vi segnaliamo la riapertura di due spazi storici restaurati: alle 12.30 il Giardino degli Aranci all’Aventino, alle 15 il giardino di piazza Cairoli. E al tramonto, alle 19.58, l’accensione della nuova illuminazione Acea del Foro Romano, da contemplare nuovamente dalle pendici del Campidoglio.

Momento clou della serata alle 20.30 sulla banchina destra del Tevere, all’altezza di Ponte Sisto, teatro di una performance musicale e di danza al cospetto di Triumph and laments, il fregio di 500 metri realizzato dal sudafricano William Kentridge pulendo selettivamente la patina biologica del travertino dei muraglioni (il progetto è dell’onlus Tevereterno). Moltissime figure, alte fino a 10 metri, che esplorano i principali contrasti nella storia della Città Eterna, rappresentando i più grandi trionfi e sconfitte di Roma, dal passato mitologico al presente, formando una processione di sagome lungo Piazza Tevere, tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini.

 

L’opera sarà inaugurata in occasione del Natale di Roma (il 21 e 22 Aprile 2016) con la premiere di una performance teatrale creata da William Kentridge e dal compositore di fama internazionale Philip Miller, più volte suo collaboratore. Questo evento irripetibile coinvolgerà due bande musicali – una per i Trionfi, una per le Sconfitte – composte da musicisti solisti italiani e sudafricani, che accompagneranno un gioco d’ombre dal vivo, proiettato sullo sfondo dell’opera. Oltre 200 volontari si uniranno a questo collettivo multiculturale, creando una spettacolare processione che porterà in vita l’opera.

A conclusione, i Viaggi nell’antica Roma di Piero Angela ai Fori di Augusto, Cesare e Traiano, un’anteprima ad ingresso gratuito ad entrambi gli spettacoli fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 060608 (è possibile prenotare al massimo 5 posti per ogni telefonata). Le repliche proseguiranno tutte le sere fino al 30 ottobre 2016.

Nei giorni successivi segnaliamo: venerdì 22 la riapertura di Villa Aldobrandini dopo i lavori di restauro (ore 12); domenica 24, al Circo Massimo, le rievocazioni in abiti storici a cura del Gruppo Storico Romano (dalle 10 in poi); dulcis in fundo, venerdì 6 maggio in Campidoglio (Sala della Protomoteca), un concerto cameristico tutto all’insegna della stagione fiorita: in programma una trascrizione de La primavera da Le quattro stagioni di Vivaldi e la Sonata per violino e pianoforte n. 5 in fa maggiore, opera n. 24 “la Primavera” di Beethoven.

red. Arte e Luoghi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)