Le tante attività delle Officine Knos. Libri, laboratori e mercato solidale

Continua la regolare programmazione delle Manifatture Knos di Lecce, il centro salentino che si accinge a compiere i dieci anni di attività e che nel corso del tempo ha sperimentato pratiche di condivisione sociali dando vita a un luogo di ricerca, di formazione e produzione culturale indipendente.

Un fitto calendario di laboratori, workshop e incontri per bambini e adulti che spaziano tra arte, sport, danza, consumo critico, mobilità sostenibile. Da lunedì a  venerdì, in diverse fasce orarie, appuntamento con le numerose attività della Scuola dell’Equilibrio – tra cui arti circensi, discipline aeree del tessuto e del trapezio, circo per bambini, trampoli, capoeira, arrampicata, zen stretching, yoga, gym, tango argentino, karate.

Nata dall’incontro tra varie realtà artistiche, culturali e sportive che operano da tempo all’interno delle Manifatture Knos, la Scuola intende riflettere sul tema dell’equilibrio come concetto filosofico, non solo come condizione fisica ma anche psichica e relazionale, che caratterizza tutte le arti e gli sport proposti al pubblico.
Porte aperte anche ai Laboratori Popolari del Knos con le attività della Serigrafia Popolare (aperta ogni giovedì dalle 16 alle 20) che consente a chiunque di utilizzare strumenti e spazi per la personalizzare e la realizzazione di un proprio prodotto; a disposizione anche la Ciclofficina Popolare (ogni lunedì e venerdì dalle 17 alle 21), uno spazio dove gratuitamente si possono riciclare intere biciclette o riparare la propria utilizzando gli attrezzi messi a disposizione ed i materiali recuperati da altre biciclette. La ciclofficina è aperta a tutti ed è un luogo conviviale e di integrazione sociale dove organizzare una pedalata fuori città o semplicemente gonfiare una camera d’aria, risistemare un pedale o cercare tra le cianfrusaglie un pezzo di ricambio. Anche la Sartoria Popolare Straccetti e Rivoluzione continua le regolari attività mettendo a disposizione spazi e attrezzature nei giorni di apertura al pubblico (lunedì e venerdì dalle 17 alle 21, mercoledì dalle 10 alle 13) per svolgere propri lavori sotto la supervisione di un referente e con la possibilità di richiedere assistenza a chi ha più esperienza.

Venerdì 6 ottobre appuntamento con il Gas-Mercato Contadino di Oltre Mercato Salento (dalle 18.30 alle 20.30, ingresso libero), che ogni settimana anima le Manifatture Knos con le sue coloratissime bancarelle per una spesa consapevole, bio e a km0. Un momento che negli anni è diventato una vera e propria festa del buon cibo e un’occasione di incontro nella grande piazza centrale, dove è possibile acquistare prodotti naturali e biologici direttamente dai produttori a prezzi accessibili senza raggiungere le singole aziende agricole. Il Gruppo d’Acquisto Solidale (GAS) di Oltre Mercato Salento riunisce consumatori consapevoli che hanno stretto una relazione di fiducia con piccoli produttori salentini che utilizzano tecniche agricole e processi produttivi sostenibili, avendo a cuore l’ambiente e il territorio, la salubrità dei propri prodotti, il rispetto dei lavoratori, la biodiversità, la collaborazione e le reti di economia solidale.

Sabato 7 ottobre (ore 19, ingresso libero) spazio a  KrillTalk#2, format di approfondimento “pop” sul mondo della comunicazione promosso da Krill Magazine. L’appuntamento è con la presentazione del libro Futuri Maestri di Flavio De Marco e Sandro Sproccati, un viaggio tra i maestri del passato per celebrare il paesaggio come il tema per eccellenza in pittura. All’incontro sarà presente Flavio de Marco che dialogherà con Mino Degli Atti (Krill Magazine).
Il libro è una conversazione tra i due autori che muove dalla pittura del ‘400 per arrivare ai giorni nostri.
 I temi sono molteplici, dall’origine dell’immagine nei graffiti di Lascaux al ritorno del referente dopo l’astrattismo del dopoguerra, tutti elaborati attraverso una riflessione che parte da uno sguardo frontale e diretto sulle opere dei maestri. “Il nostro libro non coltiva dunque ambizioni storiografiche” scrivono De Marco e Sproccati, “ma nasce esclusivamente dal piacere e della necessità della discussione su alcuni autori che entrambi amiamo e che hanno in qualche modo reso speciale anche la nostra amicizia. Sono autori con i quali continuiamo ad interrogare il tempo, e che – a nostro avviso – hanno raggiunto nella pittura di paesaggio la loro massima espressione”.

Per tutte le informazioni: tel. 0832/394873.

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)