Viaggio ad Auschwitz. La Giornata della Memoria al Teatro Koreja di Lecce

Per la Giornata della Memoria sabato 27 gennaio alle ore 20.45 Koreja accoglie i suoi spettatori con un appuntamento speciale.
In scena la Compagnia il Melarancio (Cuneo) con Viaggio ad  Auschwitz a/r, uno spettacolo tout public dedicato a chi crede nel valore della memoria. Lo spettacolo è vincitore Eolo Awards 2014 come miglior progetto creativo.

Nella memoria si conserva la bellezza del passato, la passione verso la nostra lingua, la conoscenza dei poeti, quali maestri di vita e guida nella conoscenza del processo formativo dei giovani. La memoria è un’arte che si apprende a scuola, si esercita in teatro nei laboratori, si incontra nelle strade e nelle piazze della città. La memoria passa dalle Istituzioni e vive di parole il cui significato deve essere sempre chiaro e rispettato.

VIAGGIO AD AUSCHWITZ è la storia del lungo cammino che ha ripercorso il viaggio di deportazione di ventisei ebrei catturati in provincia di cuneo. Lo spettacolo mette in scena in modo poetico e personale un viaggio del tutto particolare: è la storia di un uomo convinto della sua integrità morale e del suo senso di giustizia, che, un giorno, durante la visita al campo di concentramento di Buchenwald, immaginandosi prigioniero in quel luogo, scopre il lato oscuro di sé e drammaticamente comprende che in quella condizione potrebbe per la sua sopravvivenza abiurare a tutti i suoi principi etici. Per uscire dal baratro in cui questa scoperta lo ha sprofondato, parte per un lungo pellegrinaggio a piedi, seguendo le rotte della deportazione, ricercando se stesso, i fatti e le storie di un’umanità offesa e scoprendo il potere taumaturgico del contatto e della relazione con la gente e con il mondo. Nel 2011 Gimmi Basilotta ha realizzato il progetto Passodopopasso ed ha avuto così la ventura di compiere un lungo cammino, insieme ad altri “pellegrini”, dal Piemonte fino in Polonia, ripercorrendo a piedi il viaggio di deportazione che nel 1944 portò ventisei ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz; il viaggio è stata l’occasione di ragionare e di parlare di memoria, scoprendo e toccando con mano quanto essa sia ora una necessità e un dovere , non solo per il rispetto della Storia, di chi l’ha vissuta, l’ha subita, ne ha sofferto e ne è stato sopraffatto, ma per poter vivere il presente in modo consapevole.

Regia LucianoNattino // Testo Gimmi Basilotta e Lino Lantermino // Con Gimmi Basilotta // Musiche suonate dal vivo da Isacco Basilotta // Costumi Osvaldo Montalbano // Scenografie Gimmi Basilotta

L’appuntamento rientra in STRADE MAESTRE 2017-2018, la stagione teatrale promossa da Koreja realizzata con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale – FSC Fondo per la Coesione 2014-2020, Piiil Cultura in Puglia; Partner Provincia di Lecce, Istituto di Culture Mediterranee, Comune di Lecce e Distretto Produttivo Puglia Creativa. E con il contributo di Adisu Puglia e Candido Vini.
(fonte: comunicato stampa)

Info e costi:
Ingresso € 15,00 intero – €12 ridotto convenzioni (Soci Coop) – € 6 ridotto (under 16 – € 8 ridotto (under 30 e over 60) – € 6 ridotto under 16 – € 4 ridotto A.D.I.S.U. ( Studenti Unicersitari, Conservatorio e Accademia Belle Arti Lecce) SPECIALE RIDOTTO ON-LINE € 11 acquistando il biglietto su vivaticket.it
Cantieri Teatrali Koreja
tel. 0832/242000 – www.teatrokoreja.it

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)