GET IN: La firma di Zavattari alla fiera di Shanghai

Cromology Italia e Verylux affidano un grande progetto internazionale
all’artista lucchese

Malgrado il difficile periodo che stiamo attraversando, non si fermano i progetti esteri di Francesco Zavattari: l’artista è stato nuovamente ingaggiato da Cromology Italia, questa volta per la realizzazione di uno stand espositivo del partner cinese Verylux, che tra il 24 e il 26 marzo sarà presente in un’importante fiera di Shanghai.


In realtà la richiesta risale alla fine del 2019 e la fase progettuale era iniziata nel 2020, per poi interrompersi a causa della pandemia: il duro momento del lockdown è stato però occasione per approfondire ed evolvere la fase concettuale, arrivata adesso al termine per il debutto della kermesse.
Seppur a causa delle note retrizioni l’artista non possa essere presente in Cina, come inizialmente richiesto, ha guidato il progetto in ogni suo minimo dettaglio, lavorando in stretta collaborazione con Elena Rosellini e Gianluca Dal Moro dell’Export Team di Cromology, grazie alla supervisione del Direttore Vendite Fabio Scapolan e del nuovo Direttore Marketing Matteo Beretta, che ha seguito il tutto dal punto di vista della comunicazione.
Il padiglione di Verylux concepito all’interno dello spazio fieristico ha una superficie di 195 mq ed è composto da spazi e moduli tra loro connessi attraverso il concetto di Poliedro tanto caro a Zavattari: in questo caso specifico, tali intrecci si svolgono attraverso precisi criteri basati sulla numerologia, in particolare assumendo come punti di riferimento i numeri cinesi più importanti. Le centinaia di segmenti presenti nel design realizzato volgono ad accogliere fisicamente il pubblico che sarà presente in fiera, da qui il nome Get In, ma anche a collegare idealmente ed emotivamente il tutto con l’artista, seppur lontano, lanciando dunque un messaggio di unione in questo momento così particolare che tutto il Mondo sta affrontando.


Un altro modo per dare un segno della propria presenza sarà quello di realizzare per il pubblico del padiglione di Verylux una live performance a distanza la mattina del 24 marzo: l’evento sarà trasmesso in digitale da Matrice, il nuovo spazio polifunzionale di Cromology sito in San Miniato (progettato e costruito da Zavattari stesso e dal suo team) e vedrà, oltre a quello dell’artista, l’intervento dell’Amministratore Delegato Massimiliano Bianchi, del Direttore Vendite Fabio Scapolan, del Direttore Marketing Matteo Beretta e, ovviamente, dell’Export Team che ha seguito il progetto.

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)