Martin Angiuli e le Contraddizioni in movimento

Doppia presentazione il 20 agosto a Brindisi, Bastione San Giacomo, e il 23 agosto a Lecce, piazzetta Carducci ex Convitto Palmieri, per la raccolta di pensieri in libertà del danzatore Martin Angiuli edito da Il Raggio Verde

Si intitola “Contraddizioni in movimento” la raccolta di pensieri in libertà di Martin Angiuli, edizioni Il Raggio Verde, che sarà presentato in anteprima nazionale il 20 agosto con inizio alle ore 20 nelle sale del Bastione San Giacomo ( Via Nazario Sauro 6 – Brindisi ) all’interno della rassegna SAVE Km0 – Arte del Territorio curata da Davide Cocozza, Giulia Crastolla e Fabrizio Rele’. Il 23 agosto invece sarà il giornalista Raffaele Polo a dialogare con Martin Angiuli nell’ambito della rassegna Extra Convitto promosso da Polo Biblio-Museale della Regione Puglia e a cura di Mauro Marino e dello staff della Biblioteca Bernardini con il patrocinio della Provincia di Lecce e del Comune di Lecce

L’evento organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “Il curro” sarà ad ingresso libero con Green Pass (prima o completa vaccinazione, test rapido ) per un massimo di 100 persone, 50 posti a sedere disponibili su prenotazione al numero 3427560427. L’autore e danzatore Martin Angiuli aprirà la presentazione del suo libro con una danza accompagnata dalla selezione musicale di Andrea Lepera che si mescolerà alla voce di Anna Consales relatrice della serata.
«Contraddizioni in movimento. – scrive la giornalista Antonietta Fulvio  – è un lungo viaggio introspettivo scavando tra i dubbi esistenziali di sempre “Chi sono? Dove vado?” al tema del viaggio, dell’inevitabile scorrere del tempo, al pantarei di eraclitea memoria perché tutto intorno a noi muta incessantemente. Spendere il proprio tempo in modo utile, amare senza pensare lasciando da parte la razionalità che finisce sempre con creare incertezza perché amore e passione sono istinto puro…intorno a questi assiomi sembra ruotare il pensiero di Martin, pensieri in libertà che viaggiano sul treno che da Brindisi lo conduce a Wiesbaden in Germania dove vive e lavora, figlio di una terra dove “la meraviglia dei colori si combina perfettamente con i sapori” ma che sa essere amara per chi è costretto ad andare via, e lasciarsi alle spalle insieme agli affetti più cari. In un crescendo di sensazioni, ricordi e considerazioni l’autore mostra quanto sia facile cadere in contraddizione quando l’identità si perde quasi risucchiata da un sistema e da una società che sgretola e stritola anima e corpo. Un corpo quello del danzatore che si insinua come filigrana tra le pagine del libro, accompagnando i pensieri con il suo movimento.»In copertina Martin Angiuli,fotografato da Oliver Röckle ©, foto tratta dallo spettacolo  “Ohne Giovanni aber mit Mozart” di Tanztheater Katja Erdmann-Rajski

L’Autore

Martin Angiuli nasce a Brindisi, Puglia nel 92’. Inizia a danzare all’età di 6 anni presso la scuola Tersicore e all’ Accademia delle Danze. Si perfeziona al Balletto di Toscana, Firenze. Nel 2012 inizia la sua carriera da danzatore in Italia e due anni dopo si trasferisce in Germania a Dresda.Nel 2015 co-fonda ConTrust Collective. Successivamente danza in molte compagnie in Germania, Italia, Francia, Svizzera, Canada, Libano, Lussemburgo, Austria, Slovenia…

Pubblica diverse sue creazioni video in Festival e Gallerie Online. Oggi artista poliedrico lavora come danzatore, video maker/editor e coreografo e drammaturgo.

Appassionato di fotografia, viaggi, cucina, piante e lettura. Amante della vita

Referenze fotografiche:
Foto di Oliver Röckle © tratto da “Ohne Giovanni aber mit Mozart” di Tanztheater Katja Erdmann-Rajski •Copertina e retro copertina  •Pag 31,32,33,36,50,69,74
Foto di Lutz Edelhoff © tratto da “Die Göttliche Komodie” con Tanztheater Erfurt di Ester Ambrosino •pag 6,49,55
Foto di Lutz Edelhoff tratto da “KONSEQUENZEN” con Tanztheater Erfurt di Ester Ambrosino •pag 11
Foto di Christopher Schmidt © •pag 21, 25,
Foto di Lutz Edelhoff tratto da “Face Me – Le Sacre Du Printemps” con Tanztheater Erfurt di Ester Ambrosino •pag 72,73

Lascia un commento

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)