Successo per CINÉ IV edizione “Diari dalla Provincia”

Ideata con l’obiettivo di raccontare la poetica dei territori “periferici” attraverso lo sguardo delle giovani registe italiane e non solo. La quarta edizione della rassegna itinerante di cinema italiano si è svolta a San Vito dei Normanni

Giovanna Ciracì

Grande successo per la rassegna itinerante di cinema italiano “Ciné”, organizzata da Cattive Produzioni, fondata da Marco Mingolla. L’evento si è tenuto dal 14 al 16 settembre scorsi , nella sede di XFarm Agricolturra Prossima, a San Vito dei Normanni (BR).
La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione e patrocinata da Apulia Film Commission, Teatro Pubblico Pugliese e Regione Puglia, quest’anno è stata intitolata “Diari dalla provincia” ed è stata ideata con l’obiettivo di raccontare la poetica della “periferia”.


Tre serate in cui le vere protagoniste sono state registe italiane che hanno saputo raccontare nei loro lavori quei territori periferici in cui nascono storie intense e forti. Una realtà quanto dura tanto così vicina al vero, uno spaccato importante della nostra società che va assolutamente considerato. Ed è quello che hanno fatto Anita Rivaroli, Valentina Pedicini e Francesca Mazzoleni, alcune delle donne omaggiate in questa rassegna di grande rilievo.
Mafia, storia locale, riscatto sociale si mescolano nelle pellicole firmate da queste registe, proiettate durante le tre serate e che hanno coinvolto notevolmente gli spettatori. La scelta della location che ha ospitato la manifestazione non è stata casuale: Xfarm è una azienda agricola nata sui terreni confiscati alla criminalità organizzata locale e che i partecipanti hanno potuto visitare in una passeggiata aperta guidata da Marco Notarnicola, ceo xFarm.
L’inaugurazione di Ciné si è aperta il 14 settembre con “Portrait Project”, una serie web originale di Cattive Produzioni, con proiezione montage a cura di Rossana Tricarico, a cui ha fatto seguito il film “We are the thousand” di Anita Rivaroli con la quale si è aperto un dibattito sui temi della sua pellicola.
Estremamente significativa l’appuntamento del 15 settembre, con un estratto del servizio vincitore del premio Ilaria Alpi 2012 “Mesagne e la SCU” di Lucia Portolano, ospite della serata, e l’omaggio a Valentina Pedicini, la regista brindisina scomparsa di recente, con la proiezione del suo ultimo film “My Malboro City”. Interessante e importante il dibattito che ne è seguito con la presenza di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, intervenuto telefonicamente, Simonetta Dellomonaco, presidente Apulia Film Commission, Toni Matarrelli, Sindaco di Mesagne, e Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi. Cinè si è chiuso il 16 Settembre, con l’intervento di Vincenzo Madaro, direttore artistico del festival Vicoli Corti di cui è stato presentato il corto vincitore della XV edizione “Exam” di Sonia K. Hadad, e con “Punta Sacra” di Francesca Mazzoleni, presente all’evento.
La programmazione ha previsto anche una residenza artistica per giovani autori emergenti. Cattive Produzioni Srls è una società di produzione e distribuzione cinematografica con sede a Roma e in Puglia, a San Vito dei Normanni, che nonostante le difficoltà del periodo ha deciso di organizzare una nuova edizione di questa rassegna con ottimi riscontri sotto ogni punto di vista. “Crediamo – afferma il fondatore Mingolla – sia importante dare un segnale forte a tutta la cittadinanza sanvitese e non solo: non ci si può arrendere.”

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)