Aperitivo con Jung. Le ali di Filemone

Terzo appuntamento nel giorno del compleanno di Carl Gustav Jung al Bar Astoria con la presentazione del libro di Eliana Forcignanò

Per il terzo e ultimo “Aperitivo con Jung”, martedì 26 luglio, al Bar Astoria sarà presentato il libro “Le ali di Filemone” (Clueb, 2022) dell’autrice Eliana Forcignanò.

Nel saggio l’autrice, filosofa e Phd in Scienze della Mente e delle relazioni umane, delinea la psicologia complessa e il pensiero clinico di Carl Gustav Jung psichiatra , antropologo e accademico svizzero (nato proprio il 26 luglio) documentando i casi clinici che si ritrovano nei testi originali e restituendo le concezioni epistemiche e di metodo dell’autore con particolare attenzione ai termini che Jung utilizza, purtroppo travisati nelle versioni delle Opere tradotte in lingua italiana e alle quali, in sede di stesura, sono state preferite le Opere in lingua madre al fine di conseguire un maggiore rigore scientifico. Nel libro, che segue un precedente lavoro “Come sognava Jung” si affrontano le seguenti questioni: Jung nel contesto delle psicologie della sua opera e di quella attuale; la psicologia complessa e i suoi rapporti con la teoria delle relazioni oggettuali: differenze e somiglianze; il metodo Jung come via per la conoscenza del Sè e di sé; la nozione di archetipo e le sue implicazioni neuroscientifiche, infine, Jung e il rapporto con l’arte, la filosofia e la cultura del proprio tempo, partendo dagli anni giovanili al Liber Novus.

Interverranno Giuseppe Riefolo, psicoanalista membro della Società Psicoanalitica Italiana e Nunzia Tarantini, psicologa e psicoterapeuta che, attraverso lo studio del disegno infantile, si è avvicinata alla psicologia analitica. Modera Antonietta Fulvio

Lascia un commento

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)