Lù Miére Calicidicinema fa tappa a Cutrofiano

Cinema e vino nella rassegna ideata da Antonio Manzo che propone un altro imperdibile appuntamento il 14 gennaio alla cantina vinicola Palamà

Ritorna sabato 14 gennaio, alle 19Lù Miére Calicidicinema, la rassegna cinematografica, nata da un’idea di Antonio Manzo, in cui si unisce il vino locale ai capolavori del cinema internazionale.

Ad accogliere l’evento itinerante sarà questa volta la prestigiosa cantina Vinicola Palamà di Cutrofiano.

Il film proposto per l’occasione  il è “La casa dalle finestre che ridono”, un piccolo grande capolavoro dell’orrore scritto, oltre che da Gianni Cavina, tra i protagonisti del film, anche dal regista Pupi Avati, che proprio con i film dell’orrore iniziò la sua originale carriera. Qui si supererà per la cruenza vivida delle scene che rendono “La casa dalle finestre che ridono”, forse, il più pauroso e intenso film italiano “di genere” di sempre.
È la storia a tinte forti del giovane restauratore Stefano, interpretato da un bravo Lino Capolicchio, che viene assunto da un notabile di una cittadina del Ferrarese per restaurare un affresco del pittore nativo del posto, noto come il pittore delle agonie. Il dipinto in questione rappresenta il martirio di San Sebastiano. Sarà proprio quel dipinto la chiave delle atrocità, delle quali, Stefano sarà inconsapevole protagonista.

All’inizio dell’evento, come di consueto, si vivranno momenti di puro piacere enologico attraverso la degustazione dei migliori vini della casa, che prepareranno alla visione intensa del film.
.

Ingresso libero previa prenotazione, per informazioni:
tel. 327 5433127 – mail: calicidicinema@gmail.com.

(fonte: comunicato stampa)

Lascia un commento

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)