“Verde, bianco, rosso” UNA FOTOGRAFIA DELL’ITALIA

LA SESTA EDIZIONE DI FOTOGRAFIA EUROPEA

“Verde, bianco, rosso”

UNA FOTOGRAFIA DELL’ITALIA
6-8 maggio 2011

In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Reggio Emilia, la città dove è nato il tricolore, dedica la sesta edizione di Fotografia Europea ai colori della bandiera

L’edizione 2011 presenterà una serie di esposizioni in grado di restituire, da un lato, un’immagine dell’Italia e, dall’altro, di contribuire a una riflessione sulla fotografia italiana
Il momento inaugurale, dal 6 all’8 maggio, vedrà alternarsi, in vari spazi della città, conferenze, spettacoli, performance e rassegne cinematografiche
Il fulcro attorno cui ruoterà l’intera edizione 2011 saranno i Chiostri di San Pietro, un complesso monastico cinquecentesco recentemente restaurato
Dal 6 all’8 maggio 2011 torna a Reggio Emilia, la città dove è nato il tricolore e dove il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha aperto il 7 gennaio 2011 le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Fotografia Europea, la rassegna internazionale che lo scorso anno ha registrato oltre 100.000 presenze confermando il suo ruolo di punta nel panorama fotografico.

(nella foto: Rodrigo Pais, Giovanni XXIII sul treno per Loreto e Assisi, assieme a Fanfani, 4 ottobre 1962 COURTESY E/O COPYRIGHT Fondo Rodrigo Pais – Università di Bologna)

Dopo cinque edizioni in cui la visione italiana è stata contestualizzata e confrontata con la più ampia situazione europea, quest’anno la manifestazione s’inserisce a pieno titolo nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’ Unità d’Italia e dedica la sua sesta edizione a Verde, bianco, rosso. Una fotografia dell’Italia.

Curata da Elio Grazioli, con la collaborazione, tra gli altri, di Alberto Melloni, Gigliola Foschi, Walter Guadagnini, Sandro Parmiggiani, promossa da Comune di Reggio Emilia in collaborazione con Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Camera di Commercio di Reggio Emilia, Fondazione Manodori, Fotografia Europea presenta nei luoghi d’arte e di cultura più affascinanti di Reggio Emilia – Chiostri di San Domenico, Chiostri della Ghiara, Spazio Gerra, Palazzo Casotti, Sinagoga, Galleria Parmeggiani – una serie di esposizioni in grado di restituire, da un lato, un’immagine dell’Italia – con i suoi caratteri, soprattutto estetici e con i tratti che la caratterizzano come l’impegno, la disponibilità, e inoltre l’azzardo, la curiosità, la sperimentazione – e, dall’altro, di contribuire a una riflessione sulla fotografia italiana, attraverso le opere dei suoi nomi più importanti.

Lo spazio attorno cui ruota l’intera manifestazione sono i Chiostri di San Pietro, un complesso monastico tardorinascimentale recentemente recuperato grazie all’intervento del Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Come afferma il sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, “La sesta edizione Fotografia Europea incrocia il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, un appuntamento a cui Reggio Emilia, città in cui è nata la bandiera Tricolore come simbolo di unità tra diverse città nel 1797, ha voluto dedicare molta attenzione. Anche Fotografia Europea interpreta questa sensibilità. “Verde, bianco, rosso. Una fotografia dell’Italia”, un titolo che richiama alla mente per affinità l’opera del nostro Luigi Ghirri, declinerà a suo modo questo legame con le radici nazionali. La stessa Reggio Emilia, città della fotografia e della cultura dell’immagine che si è affermata in ambito europeo, sottolineerà quest’anno la sua natura profondamente italiana, come città delle piazze in cui si esprimono la convivenza della comunità e la qualità di vita, con strade imbandierate che conducono al museo e alla sala del Tricolore”.

 

FOTOGRAFIA EUROPEA 2011

VERDE, BIANCO, ROSSO. UNA FOTOGRAFIA DELL’ITALIA

Reggio Emilia, sedi varie

6 maggio – 12 giugno 2011

Giornate inaugurali: 6 – 8 maggio 2011

Orari mostre istituzionali:  6 maggio 19.00 – 24.00, 7- 8 maggio 10.00 – 23.00

dal 10 maggio martedì – venerdì 21.00 – 23.00, sabato, domenica e festivi 10.00 – 23.00 chiuso il lunedì

Prezzi: 10 € biglietto unico per tutte l mostre (esclusa Stanley Kubrick 1945-50)

Osservano orari diversi le seguenti sedi: Assicurazioni Generali, Centro Internazionale ‘Loris Malaguzzi’,

Chiostri della Ghiara, Galleria Parmeggiani, Padiglione Lombroso ex ospedale psichiatrico San Lazzaro

STANLEY KUBRICK 1945-50. Cinque anni da grande fotografo

Reggio Emilia, Palazzo Magnani (corso Garibaldi 31)

Orari:

dal 7 maggio – 15 maggio: 10.00 – 24.00

dal 16 maggio al 3 luglio: 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00

dal 4 luglio al 24 luglio: 16.00 – 23.00

Biglietti: intero € 7,00; ridotto € 5,00; studenti € 4,00

Informazioni: tel. 0522 456249 – 451152 www.fotografiaeuropea.it

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)