Alice secondo Koreja

 

Alice secondo Koreja

Ritorna Teatro in tasca, la rassegna dedicata ai più piccoli

Domenica 27 Novembre, in prima assoluta, la nuova produzione Koreja tratta dal capolavoro di Carroll ALICE di Koreja

Giunto alla XVII edizione, torna il Teatro in Tasca la stagione dedicata al pubblico dei più piccini e alle famiglie, promossa da Koreja, Regione Puglia con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività.

Con la rassegna ritorna per il settimo anno consecutivo il doppio appuntamento domenicale delle 11.00 e delle 17.30 testimonianza della sempre crescente domanda culturale e dell’interesse che anno dopo anno, il pubblico dimostra nei confronti del teatro.
Ad inaugurare la rassegna domenica 27 novembre 2011 ALICE, la nuova produzione di Koreja con la regia di Salvatore Tramacere e la drammaturgia di Francesco Niccolini tratta dal capolavoro di L. Carroll, nome di fantasia che copre l’identità del reverendo Charles Lutwidge Dodgson, matematico discreto e balbuziente, nonché fotografo eccezionale, ossessionato dall’inarrestabilità dell’infanzia.

Alice è un’adolescente e si prepara a lasciare la casa dove è cresciuta. I bagagli sono pronti, è l’ultima notte. Ma quando la ragazza si addormenta, sogni, incubi e paure vengono a trovarla, insieme ai giochi dell’infanzia e ai giocattoli con i quali, da piccola, è diventata grande: così fiori parlanti, un coniglio pazzerello, un cappel¬laio magico, una bambola regina, due cavalieri-scioglilingua, un gatto eva¬nescente e ridanciano ma soprattutto un vocabolario a forma di uovo con cravatta, trasformano quella notte d’addio in un vero e proprio rito di inizia¬zione alla nuova vita: tutto è sottosopra, la ragazzina non si riconosce più, ha paura, eppure si diverte, vorrebbe restare piccola ma inevitabilmente pren¬derà il posto della regina e sarà pronta per affrontare le infinite contraddizioni del mondo.

ALICE

testo Francesco Niccolini
regia Salvatore Tramacere
collaborazione artistica Fabrizio Pugliese, Enzo Toma
con Alessandra Crocco, Giovanni De Monte, Carlo Durante, Silvia Ricciardelli
scene Iole Cilento
costumi Enzo Toma
realizzazione scene e cura tecnica Mario Daniele, Angelo Piccinni
cura della produzione Laura Scorrano

Sono anni ormai che Koreja mantiene i prezzi dei biglietti bloccati nel rispetto del pubblico e delle famiglie con la convinzione che il teatro debba essere un bene comune e non un privilegio riservato a pochi ma quest’anno introduce un’importante novità: per tutti coloro che volessero sostenere il teatro e la cultura, con un piccolo contributo in più sarà possibile acquistare un biglietto GIOVANE SOSTENITORE a 10 euro.

TEATRO IN TASCA – Biglietteria e prevendite
(DOPPIO SPETTACOLO DOMENICALE ore 11,00 e 17,30)

Ingresso sostenitore: 10 euro
Ingresso unico aduli e bambini: 6 euro
Abbonamento intera rassegna 8 spettacoli: 40 euro

PREVENDITA e INFORMAZIONI
dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00
Cantieri Teatrali Koreja, via Guido Dorso, 70 – tel. 0832-242000 / 240752
e-mail: info@teatrokoreja.it
www.teatrokoreja.it
(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)