TWITTER FACTOR

 

TWITTER FACTOR di Augusto Valeriani
Venerdì 17 e sabato 18 febbraio doppia presentazione a Bari e Lecce del libro di Augusto Valeriani

 

 

 

Venerdì 17 febbraio alle ore 19.30 presso l’eKoiné Ri-pub di Bari Vecchia, in occasione della giornata del risparmio energetico – elettricità + energia umana, si terrà la presentazione del libro “Twitter Factor” di Augusto Valeriani (Laterza), docente dell’Università di Bologna e tra i massimi esperti di web 2.0 nei paesi arabi. Interverranno con l’autore Luigi Bramato (presidente Associazione Pagina Prima) e Ludovico Fontana (giornalista Corriere del Mezzogiorno).

Sabato 18 febbraio alle ore 10.00 Valeriani sarà invece all’Open Space Lecce Giovani (in piazza Sant’Oronzo a Lecce) per partecipare all’incontro sul tema “Fattore Twitter” organizzato dall’Ordine dei giornalisti della Puglia, in collaborazione con il corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento.

Cosa accade al giornalismo professionale quando CNN, Al Jazeera e BBC possono coprire alcune crisi internazionali solo attraverso il contributo – messaggi, fotografie e video – di comuni cittadini? Cosa accade alla diplomazia quando ministri e capi di Stato aprono account Twitter e Facebook, ma soprattutto quando le loro pagine sono meno seguite di quelle di un blogger egiziano? Cosa accade alla politica internazionale – e alla sua narrazione – quando nel variegato sottobosco degli attori non governativi compaiono organizzazioni come Wikileaks in grado di sfidare il paradigma della segretezza nella relazione tra gli Stati?

Augusto Valeriani spiega e ricostruisce questo nuovo contesto comunicativo internazionale attraverso numerosi esempi e attraverso le parole di reporter, funzionari diplomatici e uomini delle Ong che si trovano di fronte nuove figure ‘non professionali’ con cui non è più possibile non interloquire: semplici cittadini, ‘dilettanti’, capaci – grazie all’ambiente comunicativo del web 2.0 – di partecipare alla definizione del ‘lessico’ e della ‘grammatica’ della politica internazionale. Una realtà che determina inevitabilmente la nascita di rapporti di competizione, ma anche di insospettabili collaborazioni: nella nuova sfera pubblica internazionale nessuno può più fare da sé.
Augusto Valeriani insegna Mass media, conflitti e politica internazionale presso la Facoltà di Scienze politiche “Roberto Ruffilli” di Forlì, Università di Bologna. È Associate Fellow dell’Arab Media Centre della University of Westminster e del Center for Global Communication Studies dell’Annenberg School for Communication-University of Pennsylvania. Tra le sue pubblicazioni: Il giornalismo arabo (Carocci 2005); Un Hussein alla Casa Bianca. Cosa pensa il mondo arabo di Barack Obama (a cura di, con D. Della Ratta, Odoya 2009); Effetto Al Jazeera (LLR 2010).

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)