oMaggio dei Monumenti

Itinerari tra i luoghi della città. Tra musica, teatro e danza nell’ultimo week end del mese
oMaggio dei Monumenti per amare Napoli

“Siamo figli della bellezza, di quella città porosa e permeabile tra il porto e le sue cavità, continuamente in evoluzione verso un progetto, uno stato dell’anima complesso e ricco,
essenza della sua identità. Noi, che amiamo Napoli e camminiamo le sue strade, siamo ogni giorno testimoni di una cittadinanza culturale tra i decumani e la città estesa”. scrive Antonella Di Nocera Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune della città partenopea  nella presentazione del oMaggio dei Monumenti per amare Napoli.
Giunta alla diciottesima edizione la manifestazione è un invito alla riscoperta dei luoghi e dell’arte,  un vero e proprio itinerario di eventi tra musica, arte, danza, teatro e visite guidate per vivere la magia di angoli straordinari di una città dalla storia millenaria.
Dall’archeologia naturalistica di Posillipo ai tesori religiosi di Marianella, attraverso i palazzi storici della Sanità, scendendo le scale di Napoli, dentro quel centro storico patrimonio dell’umanità, abbracciando cortili e giardini. Sei luoghi di eccellenza per spettacoli e performance nei weekend in aree diverse della città – la Sanità, Sant’Eligio al Mercato, Castel Capuano, la Galleria Principe – e le due nuove aperture al pubblico della Basilica San Giovanni Maggiore e del Complesso Monumentale San Domenico Maggiore, tesori così belli ed emozionanti da spezzare il respiro. Dodici percorsi turistici e culturali per le visite guidate e una vasto panorama di proposte che arrivano da enti, associazioni e scuole. Dall’omaggio a Palazzo Serra di Cassano con le “Operette morali” di Martone ai concerti nelle chiese e nei palazzi, un programma fitto per i cittadini e i turisti. Ed ecco cosa riserve il programma per il prossimo week-end.
Partiamo dalla musica, quella degli allievi del Conservatorio san Pietro a Majella che domenica domenica  27 maggio e 3 giugno ore 18.00 si esibiranno nella Chiesa di Sant’Eligio per L’oMaggio a Sant’Eligio al Mercato, grazie anche alla collaborazione di Padre paolo Bellobuono. Sempre a sant’Eligio ma nel Cortile si alterneranno la Rassegna Racconto popolare a cura di La Piccionaia ( info: piccionaia@libero.it – tel/fax 081 7436157) il Cabaret show con Marco Cristi e Le Pecore Nere (comici non clonati allevati in pascoli privi di O.G.M.- ingresso 8 euro) sabato 26 maggio mentre Io … e le donne con Rosaria De Cicco. Progetto, ideazione e regia di Rosaria De Cicco sarà lo spettacolo in programma per  sabato 2 giugno ore 21.00 ingresso: 10 euro.

Per  il Namusica Festival 2012 alla Casina Pompeiana nella  Villa Comunale Sabato 26 maggio ore 19.00 si svolgerà “ABSTRACT” Immagini musicali dal Secolo Breve | Adm Ensemble (Info: 3472659582 info.namusica@gmail.com).
Ancora nel wek end sarà possibile visitare la Mostra d’Oltremare mentre solo i fortunati che hanno prenotato in tempo potranno vedere in anteprima le opere William Kentridge e Bob Wilson installate nel cantiere Toledo della Metropolitana il cui progetto è firmato dall’architetto catalano Oscar Tusquets Blanca.
Una consolazione, non dipoco, potrà essere certamente la visita alle Terme di Agnano aperte il 25 – 26 – 27 maggio (ore 9.00 – 18.00 | durata 90 min.)
L’interessantissimo percorso archeologico è suddiviso in tre tappe: 1) Frammenti di Mura greche. 2) Antiche Terme romane. Imponente stabilimento termale sovrapposte su sette livelli (età adrianea 117-138 d.C.) 3) Grotta del Cane. Il punto di partenzaè fissato alle torri all’entrata principale delle Terme di Agnano, via Agnano Astroni, 24.
Le visite guidate gratuite a cura di Gruppo Archeologico Napoletano e Comitato Civico Pendio-Agnano. Le associazioni culturali e le guide turistiche possono effettuare le visite di gruppo solo previa comunicazione alle Terme di Agnano. La giornata del 25 maggio sarà dedicata particolarmente alle scuole a cura della X Municipalità
Info: Lun-ven 081. 6189201 – 081.6189218 www.termediagnano.it
Nel Complesso San Domenico Maggiore, inaugurato lo scorso 15 maggio, nei giorni 25 – 26 – 27 maggio ore 19.30 1 – 2 giugno ore 19.30 si potrà assistere allo spettacolo Perla barroca a cura di Icra Project
(info: 081 5782213 – direzioneartistica@icraproject.it) In scena  gli attori: Michele Monetta, Lina Salvatore, Massimiliano Rossi – musicisti: M° Biagio Terracciano (spinetta), M° Maurizio Lo Schiavo (flauto), M° Michela Coppola (viola). Perla barroca è una sintesi scenica, in forma di teatro reading, che ripercorre il fiorire del Teatro Moderno attraverso alcune delle principali maschere italiane della Commedia dell’Arte, in particolare del Sud, e delle loro radici nell’Atellana. Il percorso prevede un lavoro sulla mimica, l’iconografia, alcuni monologhi, dialoghi e arie tratte dall’Opera Buffa intrecciando i seguenti
linguaggi: canto, recitazione, maschera, mimo, musica dal vivo per spinetta, flauto traverso e viola. ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Solo a maggio Concerti di musicisti in solo a  cura di Jesce sole e Suoni del Sud vedrà  esibirsi nel Complesso San Giovanni Maggiore a Pignatelli Carlo Lomanto (vocalist, il 26 maggio); Antonio Onorato (chitarre – 27 maggio); Ciccio Merolla (percussioni – 2 giugno); Luca Pugliese (voce e chitarra – 3 giugno) insieme a Loredana Simioli e Gennaro Silvestro che  reciteranno poesie e testi da autori napoletani.
Spazio alla danza contemporanea nella Galleria Principe di Napoli. Due gli spettacoli a cura dell’associazione Akerusia (Info: 345 7552516 – 393 6899719): “Terra, Tra me, Nerotango “- Compagnia Akerusia Danza, coreografie Elena e Sabrina D’Aguanno in scena  il 26 maggio mentre per il 27 maggio  sarà la volta di “Dies Festi” – Compagnia Excursus, coreografie Ricky Bonavita Tre – Art Garage coreografie Emma Cianchi La Bambola Coppelia” – Uroburo Teatro Danza. e a partire dalle 19 fino alle 24 si continua a danzare con Tango Argentino Milonga – Serata danzante con esibizione dei maestri a cura delle associazioni Tamotango e Mujeres del Tango (info: www.tamotango.it – tel. 328.47.36.289 – www.mujeresdeltango.it -tel 3355737303 ingresso: 10 euro).
Ancora eventi da non perdere il 26 maggio e il  27 maggio ( ore 18.30) a castel Capuano scenografia meravigliosa di ” Federì. Ovvero le storie sono delle femmine con la bocca aperta”. Con Tina Femiano e Rosario Sparno Posto unico 5 euro. Nel prezzo del biglietto è inclusa la visita guidata del CASTEL CAPUANO ( info: 338 5655298)
e il 2 e 3 giugno ore 18.30 con “I Cantori di Posillipo – La canzone napoletana: storia, passioni e musiche di una città” – Voce recitante: Elena Bertonelli – Pianoforte: Maurizio Iaccarino – Tenore: Alessandro Scotto di Luzio – Direttore: Gaetano Raiola (info: 081 7646288)
Off-Beat Trio è il concerto jazz che il  26 maggio (ore 19) si terrà nel chiostro di Frà Nuvolo nella Basilica di Santa Maria della Sanità . Il 27 maggio ore 21.00 le Catacombe di San Gennaro saranno la location per il concerto acustico contemporaneo di Anna Mancini. Si ritorna il 2 giugno ore 19.00 nella suggestiva Cripta della Basilica di Santa Maria della Sanità per assistere alla Lectura Dantis a cura di Antonio Lucidi. Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fatto salvo il biglietto d’ingresso dei siti ove è previsto (Catacombe di San Gennaro, Catacombe di San Gaudioso).
(red. Arte e Luoghi)

 


error

Enjoy this blog? Please spread the word :)