Ficarra e Picone

 

Unica data in Puglia, il 5 agosto 2012, per lo spettacolo teatrale del duo comico siciliano

APRITI CIELO. Ficarra e Picone a San Pancrazio Salentino

Biglietti in prevendita su bookingshow

 

 

Apriti Cielo non è un’esclamazione ma, in questo caso, il titolo del nuovo spettacolo di Ficarra & Picone.

Il duo comico siciliano ritornano al primo amore, il teatro. Unica data in Puglia, il prossimo 5 agosto al Forum Eventi di San Pancrazio Salentino (Br).

Il desiderio di sentire di nuovo le risate del pubblico, ha spinto Salvatore Ficarra e Valentino Picone a questo divertente testo, una riflessione a modo loro sulla società italiana e sui paradossi della vita quotidiana che una irresistibile comicità spinge ai limiti dell’assurdo. Come in altri lavori, anche Apriti Cielo è costituito da quadri di vita presi in prestito dalla cronaca nera, dalla politica, dalla religione e da tanto altro. Il risultato è una riflessione spassosa su tutto quello che ci circonda nel nostro Paese. Per esempio, un cadavere tra i piedi di due improbabili tecnici della tv è solo una sfortunata coincidenza o, come nella migliore dietrologia italiana, c’è un oscuro manovratore? E ancora, le leve del potere attuale sono in mano a menti raffinatissime disposte a tutto o a uomini normali con i loro limiti? Infine, il fanatismo religioso apre le porte del paradiso o dà vita a personaggi e situazioni dai risvolti assurdi? Insomma, uno spettacolo in tre parti tutto da gustare in cui, di sicuro, ci sarà da ridere.

Nati artisticamente nel 1997, Ficarra e Picone portano in giro spudoratamente la loro sicilianità. I personaggi che interpretano sono spesso ispirati a fatti e persone che, a loro dire, esistono veramente. La loro carriera artistica ha inizio dal cabaret e successivamente in teatro, per approdare poi alla televisione e al cinema.

La loro esperienza inizia sui palchi del cabaret di tutta Italia tra 1993 e 1995 con lo spettacolo “Certe notti di notte”, che li vede autori e protagonisti. Tra 1995 e 1997, dalla collaborazione con Andrea Brambilla (Zuzzurro) e Marco Posani, nasce lo spettacolo “In Tre Sull’arca Di Noè”. Negli anni 1997/1999 è la volta di “Vai avanti tu che io ti perseguito”, di cui sono anche autori come per tutti i loro successivi spettacoli, con la regia di M. Olcese. Tra 1999 e 2002 girano nei teatri nazionali con “Vuoti a perdere”, mentre l’anno successivo con grandissimo successo di critica e pubblico in tutta Italia, è la volta di “Diciamoci la verità” con la regia di Giambattista Avellino. “Sono cose che capitano” certifica la loro maturazione artistica, il duo nati Stanchi di Zelig che ha intrattenuto il pubblico chiacchierando svogliatamente e spaziando tra problemi familiari e dell’Italia intera e con  i “Fratelli corner” panchinari dell’Inter raggiunge la popolarità e il successo.

 

Non si contano le partecipazioni a trasmissioni televisive: da “Gnu”, su Raitre, di Bruno Voglino ai collegamenti dallo stadio “La Favorita” di Palermo per il programma “Quelli che il calcio”, condotto da Simona Ventura su Raidue. Nel 2003 partecipano a “Mai Dire Domenica”, il programma condotto da Mr. Forest e dalla Gialappa’s su Italia 1. Nel 2007 approdano anche al “Festival Di Sanremo”, conquistando il pubblico con la loro comicità, ma soprattutto con il brano dedicato a Padre Pino Puglisi. Dal 2006 al 2012 sono tra i conduttori fissi di “Striscia La Notizia”.

La loro carriera cinematografica  ha inizio nel 2000, con l’uscita del loro primo film “Nati Stanchi”, prodotto da Rodeo Drive e Rai Cinema. Dopo una lunga pausa, nel 2007 ottengono un grande successo di critica e di pubblico con il loro secondo film Il “7 e l’8” (Beppe Caschetto e Medusa) di cui sono autori, sceneggiatori e registi insieme a Gianbattista Avellino. Nel 2009 è uscito il loro terzo film “La Matassa” del quale sono autori, sceneggiatori e registi insieme a Gianbattista Avellino (Prod. Attilio De Razza e Medusa), e hanno preso parte al film “Baaria”, di Giuseppe Tornatore. Nel 2011 sono stati tra i protagonisti del film di Fausto Brizzi “Femmine contro maschi”. Sempre nel 2011 è uscito il loro quarto film “Anche se è amore non si vede” (Prod. Attilio De Razza e Medusa), il loro primo lungometraggio ambientato fuori dalla Sicilia, che vede tra i protagonisti, Ambra Angiolini, Diane Fleri e Sascha Zacharias, del quale firmano sceneggiatura e regia.

Unica data in Puglia per Apriti Cielo , dunque, è quella di domenica 5 agosto al Forum Eventi di San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi. Un’occasione da non perdere! Lo spettacolo avrà inizio alle 21:30 ed il costo del biglietto è di 20 euro (posto unico numerato), oltre i diritti di prevendita. I biglietti sono in vendita sul circuito www.bookingshow.it. Info www.eventizero9.com

(red. Arte e Luoghi)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)