Must in song

 Il 30 giugno, il primo dei sei appuntamenti promossi al Must da Nireo e Comune di Lecce, registra il tutto esaurito

“Parlami d’amore….. le canzoni italiane degli anni 30”

 

 

 

Si terrà domenica 30 giugno, alle 21.30 nel Cortile del Must, il Museo storico della città di Lecce (in via degli Ammirati 11), il primo della rassegna di sei concerti “Must in song” che, all’interno della rassegna estiva del Comune di Lecce “Lecc’è”, sono organizzati dall’associazione Nireo, che fa capo al pianista e compositore Francesco Libetta ed al critico e vicepresidente della Fondazione Ico “Tito Schipa” Eraldo Martucci.

 

Di scena lo spettacolo “Parlami d’amore…..le canzoni italiane degli anni 30”, che ha già registrato il tutto esaurito in prevendita dei biglietti: il concerto proporrà alcuni celebri brani di quel periodo, da “Tango delle Capinere” a “Vivere”, da “Violino Tzigano” a “Mamma” per arrivare a “Parlami d’amore Mariù. Un viaggio musicale che vedrà protagonista la straordinaria voce di Rachele Andrioli, accompagnata al pianoforte da un altro bravissimo musicista, il pianista Daniele Vitali. A Eraldo Martucci il compito di  “raccontare”, tra una canzone e l’altra, quel ventennio d’oro della “piccola lirica.

 

Altra voce importante sarà quella di Michele Cortese, ex Aram Quartett, che il 14 luglio  eseguirà le ultime sue canzoni alternandole con un omaggio a Dalla e Battisti. Ed ancora l’inconfondibile voce di Carolina Bubbico sarà protagonista il 28 luglio di una serata che spazierà tra le sue canzoni (il suo ultimo cd “Controvento”), il jazz ed il funk.

Il 6 agosto ci sarà la serata dedicata a Richard Wagner nel bicentenario della nascita: sul palco il pianista Corrado de Bernart, il soprano Anna Aurigi e l’attore Andrea Sirianni. Il 13 agosto, questa volta al Teatro Romano, protagonista sarà ancora Rachele Andrioli che assieme al Faber Ensemble riproporrà l’omaggio a De Andrè che lo scorso gennaio al Paisiello ha fatto registrare il tutto esaurito.

Chiusura con il botto il 30 agosto quando al Must si esibirà Francesco Libetta nella Nona di Beethoven trascritta per due pianoforti da Liszt. Insieme al grande pianista salentino suonerà uno dei più affermati talenti giovanili italiani, Vincenzo Maltempo.

Ingresso: 12 euro (+d.p.)

Per informazioni: Cooperativa Theutra, Castello Carlo V. Telefono: 0832 246517.

Parte dell’incasso di ogni serata sarà donato ad associazioni quali la Comunità Emmanuel, la Casa della Carità e la Comunità di accoglienza per ragazze madri con bambini “Chiara Luce”.  

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)