E la Taranta fa tris a Sogliano

Il 13 agosto 2013 nella Villa Comunale di Sogliano Cavour (Lecce)

 

Orchestra Sparagnina

Ariacorte

Antico Gruppo Agricolo di Villa Castelli

Dai musicisti in erba ai “veterani” della tradizione etnomusicale salentina. La tappa di Sogliano Cavour del 13 agosto è emblematica perché rappresenta in modo inequivocabile l’essenza stessa di un percorso costruito e fortificato negli anni che ha portato a diffondere e divulgare il patrimonio musicale interessando trasversalmente generazioni differenti. I primi a salire sul palco allestito nella Villa Comunale saranno i giovanissimi dell’Orchestra Sparagnina, un ensemble di venti elementi, nato nel 2005, composto da ragazzi provenienti, all’ epoca, dall’istituto comprensivo di Corigliano d’Otranto e che oggi, ormai quindicenni, hanno costituito un’orchestra stabile. L’intento è quello di diffondere l’importante eredità identitaria trasmessa di generazione in generazione.

 

 

La tradizione andrà in scena anche con Ariacorte, gruppo di musica popolare originario di Diso, nel Sud Salento. Tamburello a cornice e tammorra sono gli antichi strumenti musicali che arricchiranno l’esibizione.

 

 

Tre generazioni di artisti in scena con l’Antico Gruppo Agricolo di Villa Castelli, del quale fanno parte suonatori di mestiere che per mezzo secolo hanno cantato e suonato per il tarantismo. Rappresentano gli autentici depositari di una tradizione che nasce in quei luoghi dell’entroterra brindisino dove l’organetto accompagnava ricorrenze conviviali di incontro e che oggi conserva la stessa funzione aggregante ed estremamente coinvolgente.

 

Durante l’ottava tappa de “La Notte della Taranta” a Sogliano Cavour, il Festival ospiterà lo spettacolo di Koreja “Il pasto della tarantola” che si terrà  nel Chiostro del convento Agostiniani, p.zza A.Diaz, sede del Municipio, a partire dalle 19.30 per tre turni di un’ora ciascuno ospitando gratuitamente un totale di 90 spettatori. Ingresso gratuito (info: 328/8912211).

(fonte: comunicato stampa)

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)