CreArt. Network of cities for artistic creation

A Lecce venerdì 4 e sabato 5 ottobre  2013 al Must e Palazzo Vernazza Castromediano

Atmosfere europee a Lecce grazie all’Arte

14 città europee, coordinate dalla Fondazione Comunale per la Cultura del Comune capofila Vallodolid, un progetto condiviso nel segno della cooperazione culturale per la proozione della creatività artistica. Tutto questo è CreArt, con la direzione artistica di Lorenzo Madaro, che fa tappa a Lecce con una due giorni dedicata all’arte e alla creatività.

“Un vero e proprio progetto nomade, – ha commentato il sindaco Paolo Perrone – un flusso senza confini che unisce artisti a curatori, progetti a luoghi, idee a città, il tutto grazie alla forza rigeneratrice dell’arte e dei suoi linguaggi, che naturalmente in questo contesto sono quelli della pittura, della scultura, dell’installazione, del video e della fotografia, ma non solo. Poiché l’arte, per dirla con le parole del critico e curatore italiano Germano Celant, “si fa con tutto e ovunque, senza confini linguistici e territoriali”. E questo è ormai da tempo un dato di fatto imprescindibile”.

 

Tantissimi gli appuntamenti in programma, a partire dalle 17 di venerdì 4 ottobre al Must, museo storico della Città di Lecce, Dialogo con Francesco Arena, tra i giovani artisti pugliesi di respiro nazionale e internazionale. L’incontro, aperto agli artisti del progetto CreArt, agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, che patrocinia l’evento, e dei licei artistici del territorio, sarà moderato dalla giornalista Adriana Polveroni, direttrice della rivista Exibart e da Lorenzo Madaro, direttore artistico di CreArt-Lecce.

Seguirà alle ore 19 la presentazione del catalogo della mostra MUSTinART. Generazioni a confronto in corso al MUST curata da Toti Carpentieri.

Sabato 5 ottobre alle ore 11 Creart dà appuntamento a Palazzo Vernazza Castromediano con l’anteprima della mostra More real than the Real, a cura di Ilaria Bonacossa, a cui sono invitati giornalisti, critici d’arte, artisti e studenti. Nel corso della mattinata gli artisti invitati alla mostra incontreranno gli operatori culturali del territorio per un momento di dialogo. La mostra – che fa parte di un percorso espositivo itinerante – propone le opere (dipinti, sculture, fotografie, video e installazioni site-specific) degli artisti del circuito CreArt che lo scorso anno hanno partecipato ai bandi locali delle rispettive città aderenti al progetto. In mostra si potranno ammirare le opere di Žygimantas Augustinas (Vilnius-LT) , Ondrej Bachor (Pardubice-CZ) , Ulrich Fohler (Linz-AT) , Lidia Giusto (Genoa-IT) , Eduardo Hurtado (Valladolid-ES) , Márton Ildikó (Harghita County-RO) , Veres Imola (Harghita County-RO), Radek Kalhous (Pardubice-CZ) , Annalisa Macagnino (Lecce-IT) , Rodrigo Malvar (Aveiro- PT), Elke Meisinger (Linz-AT), Marit Roland (Kristiansand-NO) , Virgis Ruseckas (Kaunas-LT) , Adrian Sandu (Arad-RO) , Mark Sengstbratl (Linz-AT) , Germán Sinova (Valladolid-ES) , João Pedro Trindade (Aveiro-PT).

L’inaugurazione ufficiale della mostra collettiva del progetto CreArt è fissata invece per le  ore 18 . La rassegna (ingresso gratuito) si concluderà il 27 ottobre e sarà aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 20. Info: 0832.68.29.91.

Non solo arte. Sabato sera, a partire dalle ore 21, in Piazza Sant’Oronzo andrà in scena il progetto Barbonaggio teatrale, a cura di Marcella Buttazzo e Mariliana Bergamo,  con la direzione artistica di Ippolito Chiarello. Con la stessa modalità di Fanculopensier’off**   si esibiranno attori, danzatori, musicisti, performer, artisti visivi, pittori, scultori, designer, scrittori provenienti da tutta Italia e dall’estero.

red. Arte e Luoghi

 


 

I Partner

  1. 1.             Valladolid (Spagna) – CAPOFILA
  2. Lecce (Italia)
  3. Atelierhaus Salzmat – Linz (Austria)
  4. Artkomas – Kaunas (Lituania)
  5. Arad (Romania)
  6. Aveiro (Portogallo)
  7. Futurecity – Londra (Regno Unito)
  8. Harghita (Romania)
  9. ID11 – Delft (Olanda)
  10. Kristiansand (Norvegia)
  11. Pardubice (Repubblica Ceca)
  12. Genova (Italia)
  13. Vilnius (Lituania)
  14. Wroclaw (Polonia)

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)