Alla riscoperta dei luoghi di Vanini

Domenica 13 ottobre l’itinerario dedicato al filosofo Giulio Cesare Vanini

FaiMarathon approda a Lecce

L’evento nazionale “Faimarathon, l’unica maratona che si corre con gli occhi” promossa dal Fai approda anche a Lecce. Tra le numerose iniziative in programma domenica 13 ottobre a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia” la delegazione leccese del Fai promuove un interessantissimo itinerario dedicato a Giulio Cesare Vanini.

 

Sarà infatti una domenica nel segno del filosofo nato Taurisano, in provincia di Lecce, nel 1585, vissuto nel Salento fino al 1601 e condannato al rogo per ateismo a Tolosa (Francia) il 9 febbraio del 1619. L’itinerario si snoderà nel cuore del centro storico di Lecce alla scoperta dei luoghi e dei monumenti legati alla vicenda umana e intellettuale del filosofo Giulio Cesare Vanini. Appuntamento alle ore 10, nei pressi del busto, ad opera dello scultore Eugenio Maccagnani, situato nella villa comunale di Lecce.  La passeggiata terminerà nella “Saletta Giulio Cesare Vanini” della Libreria Liberrima, dove si giungerà passando, tra l’altro, da piazzetta S. Chiara, dal Museo “Sigismondo Castromediano” e dalla Biblioteca Provinciale “Nicola Bernardini”.

L’itinerario “Giulio Cesare Vanini” è stato organizzato dalla Delegazione FAI di Lecce con la consulenza scientifica dello studioso Mario Carparelli (Università del Salento), autore di numerose pubblicazioni sulla figura e l’opera del filosofo salentino, sempre più studiato a livello nazionale e internazionale e recentemente riconosciuto dalla Treccani come uno degli italiani che hanno contribuito maggiormente alla storia del pensiero occidentale.

L’itinerario verrà presentato dai Volontari FAI, che oltre a distribuire le mappe alla partenza, spiegheranno anche le tappe e le curiosità relative alla Maratona. L’iscrizione si potrà effettuare presso i Punti Fai del Must (Via degli Ammirati, 1) e di Liberrima (Corte dei Cicala).

 

red. Arte e Luoghi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)