Immaginare l’avvenire nel rispetto del paesaggio

A Melpignano, Ex Convento degli Agostiniani, lunedì 24 marzo 2014

 

Il nuovo PUG di Melpignano, poste le sue premesse con l’Amministrazione di Sergio Blasi e completato l’iter approvativo con quella del sindaco Ivan Stomeo, viene presentato alla collettività, lunedì 24 marzo alle ore 18,00, presso l’ex Convento degli Agostiniani, alla presenza dell’Assessore Regionale alla Qualità e Assetto del Territorio, Paesaggio e Urbanistica, Prof.ssa Angela Barbanente.

 

La forte volontà amministrativa di dotare la propria comunità di una prospettiva di sviluppo atta ad valorizzare le numerose iniziative che negli ultimi decenni hanno fatto conoscere Melpignano agli occhi della comunità internazionale, ha portato alla costruzione del nuovo strumento urbanistico, che non poteva non sposare le novità normative di cui si è dotata Regione Puglia negli ultimi anni e che l’hanno posta all’avanguardia sullo scenario nazionale nel settore della pianificazione urbanistica e paesaggistica.

Il PUG di Melpignanova anche oltre la legge regionale sull’abitare sostenibile, attraverso un schematica rappresentazione di azioni volte al risparmio energetico, al recupero delle acque meteoriche, alla realizzazione di spazi pubblici, all’uso dell’energia geotermica, ecc. e sostenute da incentivi di carattere volumetrico tanto maggiori quanto più numerose sono le azioni suggerite dal piano. Nella stessa prospettiva una tavola sul soleggiamento, cioè l’andamento del sole nelle varie stagioni e nelle varie ore del giorno, suggerisce anche quale sia il migliore orientamento nella costruzione degli edifici per “catturare” il massimo di energia solare.

Il recepimento del Piano del colore e dell’arredo urbano nell’ambito del PUG consente di indirizzare secondo definiti criteri gli interventi atti a preservare il contesto urbano, ma contestualmente la tutela della parte antica si sposa con la politica comunale della sua valorizzazione anche ai fini economici con la realizzazione di quella “comunità ospitale” che vede il Comune di Melpignano  alla Presidenza dell’Associazione dei “Borghi Autentici d’Italia“:

 

Il censimento delle pagghiare, la loro puntuale individuazione completa di documentazione fotografica ha consentito di dettare norme di tutela ed escluderle, in quanto testimonianze storico-culturali della vita nei campi, dal considerare ai fini urbanistici la loro consistenza volumetrica e contestualmente, la previsione di una rete di piste ciclabili è finalizzata alla fruizione di un contesto paesaggistico che si va valorizzare in tutte le sue componenti.

L’accurato sistema di conoscenze del territorio voluto dalle necessità di prevenire i rischi geologici ha portato anche alla redazione di una tavola in cui sono rappresentati i frantoi ipogei, per i quali proprio grazie all’intervento del PUG si potrà intervenire in tempi brevi per il loro recupero e emessa in sicurezza.

L’auspicio dell’Amm.ne è che il nuovo PUG serva a disegnare un percorso virtuoso di valorizzazione del territorio che consenta a Melpignano sia di migliorare le condizioni di vita della propria comunità, sia di proseguire nelle iniziative che sono riuscite ad esaltare il pregio delle tradizioni dell’intera comunità salentina.

L’incontro del prossimo 24 marzo, sarà quindi il momento per presentare alla cittadinanza e agli interessati il lavoro svolto, dall’Amm.ne, di concerto con la Regione, attraverso gli interventi dell’Ass. Barbanente, del Sindaco Stomeo e dei tecnici progettisti: Arch. Annalisa Malerba (Responsabile Settore Edilizia, Urbanisita e LL.PP), Ing. Claudio Conversano (Tecnico Progettista PUG)

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)