La via Crucis rivive a Lizzanello

Venerdì 11 aprile 2014  la seconda edizione della manifestazione

Via Crucis a Lizzanello

E’ stata suggestiva e coinvolgente la seconda edizione la “Via Crucis” che ha sfilato venerdì 11 aprile 2014 per le vie di Lizzanello, all’imbrunire. Un appuntamento intriso di religiosità organizzato dai gruppi della Parrocchia Maria Ss. Addolorata in collaborazione con l’associazione Legio II Augusta.

La Passione e la Morte di Cristo sono state raccontate attraverso la rappresentazione dei momenti più salienti delle ultime ore di vita di Gesù, ovvero l’Ultima Cena, la Cattura nel Getzemani, il Processo, la condanna e la flagellazione dinnanzi al Pretorio ed infine la Crocifissione e Deposizione dalla Croce.

Due le novità essenziali di quest’anno: la Resurrezione di Lazzaro (a rappresentare un continuum con il momento successivo della Resurrezione di Cristo) e l’Unzione in Betania (momento chiave per comprendere il vero ruolo e la reale personalità di Giuda l’Iscariota prima del tradimento).

L’iniziativa, pensata come un momento del cammino quaresimale ha avuto uno sviluppo scenografico “per la voglia di stare insieme, non solo all’interno dei vari gruppi, ma di creare e approfondire legami tra persone delle varie associazioni, “in un clima fraterno e sereno – spiegano gli organizzatori – di comunione e collaborazione tra uomini e donne, giovani, ragazzi e bambini”.

La Via Crucis, si è svolta sotto la guida dei sacerdoti della parrocchia di Lizzanello, don Albino e don Andrea. Una troupe cinematografica della “Lupiae film” diretta dal regista Antonio Panzera ha ripreso i momenti più salienti che saranno inseriti nel prossimo film del regista.

La splendida rappresentazione terminerà con l’intonazione dell’ “Inno alla Desolata” eseguito dal Coro Polifonico Laurentiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)